domenica 23 novembre 2014
Ti trovi qui: Home » Arene » Adams contro la campagna “diffamatoria” orchestrata dal Fianna Fail

Adams contro la campagna “diffamatoria” orchestrata dal Fianna Fail

Il presidente dello Sinn Féin Gerry Adams contesta la “campagna diffamatoria” del Fianna Fail, che chiede chiarezza sul suo presunto passato nell’IRA

L’ex parlamentare di West Belfast, ora in corsa per un seggio al Dáil nella circoscrizione di Louth, ha sempre negato il coinvolgimento nell’organizzazione paramilitare.

Ma il leader del Fianna Fáil, Micheál Martin, ha messo in dubbio la “credibilità” di Adams sulla questione.

“C’è un problema fondamentale per Gerry quando continua a negare la sua appartenenza all’IRA”, ha detto Martin.

“Perché ogni volta che parla durante la campagna elettorale di onestà, di essere trasparente, contrasta molto con la propria posizione sul passato.

“Martin McGuinness non ha alcun problema ad ammettere la sua appartenenza (ai Provisional IRA) nel passato, ma penso che ci sia un problema enorme per Gerry Adams riguardo la credibilità”.

Gli ultimi sondaggi hanno rivelato martedì sera che i due partiti sono testa a testa nella corsa per il terzo posto nelle elezioni generali di questo mese.

Adams ha bollato le rivendicazioni della sua controparte come “diffamatorie”, aggiungendo che lo Sinn Féin sta offrendo al popolo della Repubblica una “soluzione reale”.

“Micheál Martin è impegnato in una campagna diffamatoria contro di me e lo Sinn Féin, nel tentativo di mascherare il fatto che il Fianna Fáil non offre soluzioni reali e nessuna proposta concreta per rilanciare l’economia, specialmente le banche e far lavorare la gente”, ha affermato.

“Il Fianna Fáil ha distrutto l’economia e non ha soluzioni reali per il disordine che hanno creato. Lo Sinn Féin sta offrendo soluzioni”.

About René Querin

Di professione grafico e web designer, sono appassionato di trekking e innamorato dell'Irlanda e della sua storia. Insieme ad Andrea Varacalli ho creato e gestisco Les Enfants Terribles.

Rispondi