Protesta a Dublino contro BlairQuattro uomini sono stati arrestati a seguito di una protesta nel centro di Dublino, dove questa mattina l’ex premier britannico Tony Blair ha autografato pubblicamente il suo libro, nella prima uscita dopo la pubblicazione del libro avvenuta questa settimana.

I quattro, due di quasi 20 anni e due sopra i 30, sono stati trasferiti nella stazione Garda di Store Street, dove sono stati accusati di disordine pubblico e poi rilasciati. Dovrano comparire in tribunale il 30 settembre.

Blair è arrivato al negozio di Eason su O’Connell Street, poco dopo le 10.30. Scarpe, uova e bottiglie sono stati gettati verso di lui dopo il suo arrivo.

Diverse centinaia di manifestanti contro la guerra avevano organizzato una manifestazione di fronte al negozio, nonostante la massiccia presenza della Garda.

Il marciapiede di fronte a Eason e ai negozi adiacenti è stata isolata, con una fila di poliziotti e due serie di barriere temporanee a separare il negozio ed i dimostranti, che si sono riuniti sul marciapiede in mezzo a O’Connell Street.

Una bottiglia e alcuni oggetti più piccoli sono stati lanciati quando un convoglio di tre BMW argento e un minivan oscurati sono arrivati davanti al negozio e poi se ne sono andati. Alcuni piccoli tafferugli hanno avuto luogo durante tutta la protesta, e come risultato la Gardaí ha arrestato i quattro uomini.

La parte nord di O’Connell Street è stata chiusa, e servizi Luas sul Middle Abbey Street sono stati interrotti. Eason è stato chiuso ai clienti mentre Blair firmava i suoi libri, e ringhiere di sicurezza sono state messe nella zona di Middle Abbey Street.

Tuttavia, chi aspettava di farsi autografare il libro metteva in inferiorità numerica i contestatori in un rapporto di 3:1. Una lunga coda si era formata in Middle Abbey Street, davanti all’ingresso di Arnotts.

Seduto al terzo piano del negozio, Blair ha incontrato oltre 200 persone e firmato almeno altre 100 copie per le persone in coda fuori da Eason.

Ai clienti che hanno assistito alla firma sono stata dati dei braccialetti e sono passati attraverso un cordone di sicurezza simile a quello aeroportuale, con il controllo di tutte le borse, comprese borsette e telefoni.

Kate O’Sullivan (24) di Cork ha tentato di fare un arresto popolare su Tony Blair dopo l’acquisto del libro. Ha riferito di essersi avvicinata a Blair dicendo: “Sono qui per fare un arresto popolare per i crimini di guerra che tu hai commesso.

“Immediatamente cinque persone della sicurezza mi hanno afferrata e trascinata via. Mi hanno portato giù per le scale dietro l’angolo, e trattenuta lì per circa 20 minuti… e poi mi hanno permesso di andare via con cautela. ”

O’Sullivan ha dichiarato che Blair non ha risposto, ma ha solo “guardato infastidito”.

Un altro manifestante, Niall Farrell, appartenente ad un gruppo di Galway contro la guerra ha fatto la coda ed è riuscito a superare il controllo di sicurezza iniziale. Tuttavia in seguito è stato riconosciuto ed allontanato dal negozio.

“Hanno ovviamente riconosciuto che sono un attivista per la pace, e attivisti per la pace devono essere tenuti sotto controllo. Questo è il mondo in cui viviamo: gli attivisti per la pace sono un pericolo, gli assassini di massa vengono portati in giro con le guardie armate, “ha detto.

Blair ha lasciato il negozio intorno alle 12:40, con centinaia di persone ancora fare la coda lungo Abbey Street.

L’autobiografia dell’ex premier britannico “Un viaggio” è diventata una delle più vendute a tempi di record. Eason ha detto che c’è stata richiesta senza precedenti per il libro ed è passata direttamente al primo posto nei loro negozi in tutto il paese.

L’amministratore delegato Conor Whelan si è detto lieto dell’evento, andato “così bene”.

O’Connell e Middle Abbey Street sono state chiuse, ma in seguito riaperte al traffico.

Galleria fotografica

Protesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a DublinoProtesta contro Tony Blair a Dublino
Tony Blair - Un viaggio

Un viaggio

Tony Blair
XV-823 pagine, illustrato, rilegato
Editore Rizzoli (collana Saggi stranieri), anno 2010
Acquista su IBS