Due uomini sono stati condannati a cinque anni di carcere per aver spedito pacchi bomba all’allenatore del Celtic Glasgow Neil Lennon

Trevor Muirhead - Neil McKenzieTrevor Muirhead e Neil McKenzie hanno inviato pacchi bomba non solo a Lennon, originario di Lurgan in Irlanda del Nord, ma anche ad altri importanti tifosi dei Celtic.

L’ex parlamentare scozzese Trish Godman e lo scomparso avvocato Paul McBride, insieme a membri dell’organizzazione repubblicana Cairde Na hEireann, sono stati i destinatari degli invii.

Muirhead, 44 anni di Kilwinning, e McKenzie, 42 anni di Saltcoats, sono stati condannati venerdì dall’Alta Corte di Glasgow.

Durante il processo, durato cinque settimane, è stato rivelato che McKenzie si sarebbe ispirato al telefilm A-Team per imparare a fare un finto ordigno.

I quattro pacchi, nessuno in grado di esplodere, sono stati scoperti la scorsa primavera.

Uno degli involucri, inviato al Cairde na hEireann di Glasgow, fu rispedito al Centro Raccolta di Belfast di Royal Mail, dove fu scoperta la presenza di perossido, un potenziale esplosivo.

La coppia era stata accusata in origine di cospirazione ad uccidere, ma l’accusa è stata modificata il giorno prima della conclusione del processo per insufficienza di prove.

Infatti i due sono stati dichiarati colpevoli per aver inviato ordigni che ritenevano in grado di esplodere e provocare gravi ferite.

McKenzie ha ricevuto anche una seconda condanna a 18 mesi, che non verrà sommata ai cinque anni da scontare in prigione, per essere stato dichiarato colpevole di aver inviato un altro pacco a Neil Lennon, presso il Celtic Park, cercando di far credere all’allenatore che fosse in grado di esplodere.

Muirhead è stato prosciolto da questa accusa.