Ireland and the Commonwealth: towards membership | Reform GroupE’ stato lanciato un documento che chiede alla Repubblica d’Irlanda di ripensare alla sua opposizione al Commonwealth britannico.

Il Reform Group, che descrive i propri membri come “Unionisti irlandesi nella tradizione Redmondita”, ha lanciato a Londra il libretto “Ireland and the Commonwealth: Towards Membership”.

Al suo interno articoli, discorsi e discussioni a sostegno del rientro dell’Irlanda nel Commonwealth, dopo 60 anni d’assenza.

Il Reform Group afferma che la Repubblica dovrebbe, come stato sovrano, coltivare la sua già stretta relazione con le popolazioni dell’Irlanda del Nord, Inghilterra, Scozia e Galles, rientrando nel Commonwealth.

L’ex parlamentare dell’Ulster Unionist Party e direttore dell’Unionist Information Office David Burnside dice: “Questo libretto creato dal Reform Group è un’eccellente e puntuale pubblicazione, con i contributi provenienti da illustri persone che parlano del rientro dell’Irlanda nel Commonwealth”.