Johnny Md Dog Adair

Adair è accusato di aver preso a pugni il lealista Ian Truesdale dopo averlo incontrato domenica scorsa fuori da un supermercato. Adair nega qualsiasi implicazione

L’ex boss del terrore nordirlandese Johnny “Mad Dog” Adair – da tempo fuggito in Scozia per evitare ritorsioni dei suoi ex commilitoni – è stato arrestato per un presunto attacco contro un ex sodale dell’Ulster Defence Association.

Adair, 49 anni, è accusato di essersi scagliato con l’ex compagno lealista Ian Truesdale dopo che si sono incontrati casualmente domenica.

Truesdale, 52 anni, sarebbe stato lasciato riverso sulla strada dopo un pugno sulla testa. L’incidente sarebbe stato visto da due bambini piccoli.

I due uomini, entrambi di Belfast, si conoscono da oltre 30 anni. Hanno militato entrambi nella famigerata “C Company” dell’UDA.

Ma la relazione si sarebbe guastata dopo che Truesdale, contrabbandiere di droga condannato, si è trasferito a Kilmarnock.

Truesdale era a Troon, dove Adair ha vissuto fino a poco tempo fa prima di trasferirsi a Irvine, quando sarebbe stato aggredito all’uscita di un supermercato. Adair nega ogni accusa.

Nel 2003 Truesdale era stato formalmente accusato di aver ucciso Jonathan Stewart, 22 anni, cui spararono durante una festa casalinga a North Belfast il 27 dicembre 2002, ma le accuse in seguito furono ritirate.

Truesdale ha scontato metà della condanna a cinque anni per spaccio di droga a Bolton..

Gli amici sostengono che sta cercando di mettersi alle spalle il passato criminale e si è trasferito in Scozia per un nuovo inizio.

Adair è stato arrestato alle 2 del mattino il martedì nel suo appartamento.

Ha fatto la sua comparsa al tribunale di Ayr dove si è dichiarato non colpevole.

Mad Dog è stato rilasciato con la condizionale e dovrà prossimamente apparire in aula.

Adair non ha rilasciato alcun commento.