Green Brigade - Celtic Glasgow

Questo è il comunicato di Gerard Lynch (fratello dell’hunger striker dell’INLA, Kevin, rilasciato un paio di anni fa al Fans Against Criminalisation (FAC), che val la pena di riproporre alla luce del rilascio della Roll of Honour e per la ricomparsa della Green Brigade al Celtic Park

Vorrei ringraziare gli organizzatori per avermi invitato a parlare alla manifestazione di oggi. Mi scuso sinceramente perché, a causa di circostanze indipendenti dalla mia volontà, non ho potuto partecipare di persona. Tuttavia vorrei sottolineare che la famiglia Lynch sostiene appiano la campagna contro la nuova legge.

Trentuno anni fa mio fratello Kevin stava preparandosi per iniziare lo sciopero della fame, uno sciopero che avrebbe provocato la morte sua e di 9 altri compagni. Morirono in diretta conseguenza della politica del governo britannico di criminalizzare la lotta per la libertà repubblicana irlandese. Maggie Thatcher non riuscì a criminalizzare la nostra lotta e alla fine Alex Salmond non riusrià a criminalizzare i tifosi del Celtic che cantano canzoni in ricordo di quella lotta. Vorrei sottolineare che sono un tifoso del Celtic e sono stato al Celtic Park in numerosi occasioni. Durante un recente viaggio a Parkhead, sono stato informato di questa nuova legge che molti pensano sia studiata per colpire gli irlandesi in Scozia. Mi è stato detto recentemente che alcuni tifosi sono stati arrestati di recente perché hanno cantato Roll of Honour, una canzone che ricorda mio fratello e i suoi compagni.

Canzoni come questa non glorificano la lotta armata, né incitano le persone a prendere parte alla lotta armata, né glorificano ogni morte conseguente alla lotta armata. Queste canzoni semplicemente ricordano gli uomini e le donne coraggiose che hanno pagato l’estremo sacrificio per la libertà irlandese.

È ironico che non sia un reato in Irlanda né in qualsiasi altro paese. L’Irlanda è andata avanti ma non dimentica mai il suo passato. Mi appello al governo scozzese affinché permetta agli irlandesi in Scozia di ricordare il proprio passato senza criminalizzarli. In vita hanno cercato di criminalizzare gli hunger striker ma hanno fallito. Da morti stanno cercando ancora di criminalizzare loro e chi canta le canzoni in loro memoria. Ma falliranno di nuovo!

Gerard Lynch