La polizia ha condannato una sezione di tifosi dei Rangers per aver “offuscato” il nome del club cantando canzoni settarie durante una partita amichevole

Tifosi dei Rangers GlasgowLa Polizia della Scozia Centrale ha criticato il comportamento “deludente” mostrato da alcuni tifosi del club durante la partita contro lo Stirling Albion.

La polizia ha detto che il canto controverso di martedì sera, ha indotto una serie di avvertimenti da parte dei funzionari dello Stirling.

L’incidente non ha provocato alcun arresto, ma i Rangers hanno chiesto i filmati a circuito chiuso provenienti dalla partita al fine di indagare.

Giunge a pochi giorni dalla riunione del gruppo di azione comune istituito per contrastare il settarismo ed i comportamenti anti-sociali. Mentre la legislazione d’emergenza per combattere i crimini d’odio legati al calcio è stata rimandato, il gruppo intende consultarsi su una serie di misure, tra cui i codici di condotta per i tifosi e giocatori.

La Central Scotland Police ha riferito che lo Stirling Albion ha emesso un avviso diretto ai tifosi dei Rangers riguardo il canto tramite gli altoparlanti dello stadio di Doubletree Dunblane nelle prime fasi del match, prima di un ulteriore annuncio riguardante il comportamento fatto durante l’intervallo.

Un portavoce ha detto: “C’era un canto settario proveniente dal settore dei tifosi ospiti, che ha portato ad avvertimenti provenienti dal club [Stirling Albion] durante il primo tempo.

“Verso la fine del tempo, si è discusso tra la polizia e il club sulla sospensione della partita per consentire l’emissione di ulteriori avvertimenti. Si è deciso di attendere e fornire tali avvertimenti alla fine del primo tempo. Anche questo è stato fatto dal club”.

Negando le voci che gli ufficiali di polizia avevano chiesto l’interruzione della partita, ha aggiunto: “In nessun momento la polizia ha raccomandato di terminare l’incontro”.

Nonostante le preoccupazioni per il canto settario, non sono stati eseguiti arresti durante la partita, vinta dai Rangers per uno a zero. Dopo che lo Stirling Albion ha emesso l’avviso, la presenza della polizia è raddoppiata nel corso del secondo tempo.

La portavoce della polizia ha detto: “L’aumento di polizia e steward durante la seconda metà della partita ha portato ad una riduzione di questo comportamento L’attenzione della polizia è stato quello di garantire la sicurezza di tutte le persone presenti. Nessun arresto è stato fatto

“Gli eventi, comunque, saranno oggetto di ulteriore revisione, tra cui collegamento con i club attraverso il sottogruppo del calcio dell’Associazione dei capi di polizia della Scozia (Association of Chief Police Officers in Scotland).

“E ‘deludente che i cosiddetti tifosi abbiano ritenuto opportuno interrompere questo evento e abbiano offuscato il nome del loro club in questo modo”.

Un razzo è stato acceso nella sezione dei Rangers durante il gioco, inviando fumo tra gli stand.