Ruth Dudley Edwards, dal Sunday Independent, 30 Aprile 2006

Two JagsPer anni è stato fin troppo ovvio che John Prescott, l’arrogante, greve e incoreante Vice Primo Ministro Britannico, meritasse di essere brutalmente allontanato dal suo incarico per assoluta incompetenza. Ad ogni modo, rischia comunque di perdere il proprio posto per ridicolaggine. La sua passione per i motori gli ha guadagnato il soprannome di “Two Jags”(1). La sua passione per il sesso ha consentito al Sun di ribattezzarlo “Two Shags”(2).

L’intera nazione si è unita in un coro di risa dopo aver preso visione di una serie di scatti che ritraggono Prescott mentre corteggia la sua segretaria, Tracey Temple, durante un paio di party natalizi in ufficio. Ci siamo divertiti tutti ad osservare la coppia mentre si scambiava effusioni, Prescott con gli occhi a mezz’asta un po’ per l’alcol un po’ per il corteggiamento, e quindi a vederli caracollare sul pavimento come se avessero inciampato durante una piroetta. Chi può non aver apprezzato la civettuola Tracey che sbottonava la camicia del suo capo per rivelare allo staff ben oltre l’ampio ventre, o il momento nel quale Prezza ritrovava il contatto con il gorilla che è in lui e roteava Tracey sulle sue spalle?

Tony BlairBeh, dal momento che lo domandate, forse Tony Blair non ha apprezzato. Blair ha avuto bisogno di Prescott come di un canale all’interno del Labour party, un partito che detesta il suo leader tanto caldamente quanto il suo leader detesta il partito. Prescott, che ha scalato la vetta partendo dal sindacato come marinaio mercantile e quindi approdando ai movimenti laburisti- sembrerebbe possedere la stoffa del vecchio Labour. Se John dice che Tony è a posto, allora Tony può essere accettato.

Per quanto Prescott possa offrire una miserrima interpretazione della vecchia guardia del Labour Party (prendendo a pugni, come è noto, una persona che gli aveva tirato un uovo durante la campagnia elettorale), egli ha tuttavia sviluppato alcune delle peggiori caratteristiche del New Labour – avarizia, convinzione di aver sempre ragione e autoritarismo. Lo rivela nelle due sontuose residenze che gli hanno pagato i contribuenti, in entrambe delle quali ha intrattenuto Tracey e nell’adempimento del suo ruolo di ministro che – nonostante l’assoluta carenza di competenza amministrativa o consapevolezza intellettuale delle proprie responsabilità – continua a ricoprire passando di cantonata in cantonata, prendendo decisioni allucinanti e sperperando milioni.
Al momento è impegnato nel tentativo di imporre una sgradita burocrazia regionale sulla già appesantita Inghilterra, e nell’abbattimento di migliaia di tonnellate di solide abitazioni al Nord sotto la minaccia di coprire di cemento la gran parte della cintura verde del Sud. E questo è quanto circa Prescott, che mercoledì ha causato a Blair un discreto imbarazzo.

Lo stesso ha fatto Patricia Hewitt, il segretario per la salute. Puritana, autoritaria e gradassa, Ms Hewitt rappresenta la classica donna del New Labour. Dirige un servizio sanitario nazionale che sperpera più soldi di quanto non riesca a fare Prescott. Il Segretariato Nazionale della Salute è straordinariamente male amministrato e riuscirà a sopravvivere solo grazie ad un’efficace decentralizzazione. Purtroppo ha subìto anni di gestione stolta e incompetente seguiti da pompaggi di denaro così male amministrati che lo stipendio dei dottori è riuscito a raddoppiare nell’arco di un solo anno. Solo dopo che i soldi erano ormai sfumati Blair ha realizzato fosse giunto il momento per una riforma e l’imposizione di un budget più austero, cosicché Ms Hewitt si trova tutto d’un tratto impegnata con la perdita di posti di lavoro.
ManifestazioneLa combinazione tra l’improvvisa riduzione dei posti d’infermiera, la sciocca insistenza di Ms Hewitt che il NHS stesse attraversando il proprio anno migliore, il suo tono e i suoi modi irritanti hanno infine portato le infermiere a contestarla e addirittura azzittirla durante la loro conferenza tenutasi la scorsa settimana.

Quando pure Blair riesca a scrollarsi di dosso le pagine d’umiliazione di Prescott e della Hewitt, rimangono pur sempre quelle destinate a scorticare il Ministro degli Interni.
Charles ClarkeIl povero Charles Clarke obbedientemente cerca di mettere in atto le più folli idee del suo maestro, tipo il progetto delle carte d’identità magnetiche che finirà per costare qualcosa come 50 miliardi di sterline senza essere della minima utilità. Dirige quell’incubo noto come Ministero degli Interni, un dipartimento notoriamente pieno di gente alle vittime preferisce di gran lunga i colpevoli e che ritiene che il senso comune sia esclusivo appannaggio degli idioti. Non ha stupito nessuno il loro completo disinteresse all’annuncio di circa un mese fa che oltre un migliaio di detenuti stranieri, per i quali era stata richiesta la deportazione, sarebbero invece stati liberati dalle carceri. Niente è stato fatto.

Quando la notizia è arrivata alla stampa, Clarke, ovviamente privo della minima idea sul da farsi, ha spiegato che la situazione era talmente caotica che era una sua responsabilità quella di restare al proprio posto e risistemarla. La polizia sta tuttora cercando febbrilmente di rintracciare i criminali che mancano all’appello, la maggior parte dei quali è prudentemente scomparsa. (Probabilmente non rappresenta comunque un problema. Gli avvocati hanno infatti spiegato che grazie alla nuova legislazione sui diritti umani introdotta dal new labour sarebbe comunque impossibile deportare chiunque da qualsiasi parte).

Il Daily telegraph ha colto brillantemente lo spirito di quello che verrà ricordato come il Mercoledì Nero con le fotografie di Prescott, Hewitt e Clarke sormontate dal titolo: “Stregato, Seccato e Stupito”(3). Non importa, risponde Blair. Stregato “è assolutamente vitale al Labour Party e al Governo” mentre Seccata e Stupito “stanno cercando di fare del loro meglio nell’interesse del paese”.

Si vocifera insistentemente che Stregato abbia avuto altre scappatelle extraconiugali, che Seccata debba affrontare un’inchiesta sulla gestione delle finanze del NHS e che Stupito abbia appena dovuto ammettere un incremento della criminalità. La domanda è quanto nero sarà il prossimo venerdì quando verranno resi noti i risultati delle elezioni locali(4).

Note

(1) Two Jags: abbreviazione per two Jaguars, la popolare auto di lusso. Torna su
(2) Two Shags: to shag, volg. Scopare, chiavare. Torna su
(3) Bewitched, Bothered and Bewildered, titolo di una celebra canzone Jazz degni anni ’40. Torna su
(4) Il Labour Party ha perso durante queste elezioni circa 300 consiglieri. È stata la più pesante sconfitta del partito dal 1992. Torna su