Parata Orange OrderI protestanti sono diventati bersaglio in alcuni incidenti nel Mid-Ulster intorno al 12 luglio, secondo quanto riferito dalla parlamentare dell’UUP Sandra Overend.

La parlamentare si è detta preoccupata per il numero di incidenti in diverse cittadine, aggiungendo che na bottiglia è stata lanciata contro le persone all’interno di una Orange Hall a Bellaghy e, sebbene l’obiettivo fosse stato mancato, un bambino sarebbe potuto rimanere ferito.

Ad un membro dell’Orange Order a Castledawson hanno infranto le finestre di casa nella notte dell’11 luglio.

“So che ci sono stati altri incidenti settati nella cittadina. Anche l’Orange Arch è stato attaccato nel fine settimana”, afferma la parlamentare unionista.

“Sono disgustata da fatto che qualcuno approfitti delle celebrazioni del 12 luglio per causare disturbo alla quiete pubblico e intimidire le persone per il loro credo. Ritengo che i fratelli orangisti nel Mid-Ulster abbiano percorso molta strada per sistemare i differenti punti di vista nella loro area e aprire i propri eventi a chiunque, ma per sfortuna questo non avviene reciprocamente nella comunità nazionalista e repubblicana”.

La Overend afferma di essersi davvero divertita nelle Celebrazioni del 12 Luglio e si è congratulata “con chi ha compiuto l’enorme sforzo di assicurare che gli eventi della giornata trascorressero tranquillamente, nonostante le tensioni e gli atti incuranti di violenza contro la gente e le proprietà in diverse cittadine nel periodo festivo”.

Sandra ricorda: “Il 12 luglio è una fantastica celebrazione delle ostra cultura e della nostra eredità ed è bello sentire che la gente arriva da ogni parte del mondo in Irlanda del Nord per partecipare o testimoniare questo importante elemento della nostra vita qui.

“Quest’anno l’evento di Sud Londonderry a Ballyroan è stato il più divertente, con un grande dispiego di colori e un grande convegno dei fratelli orangisti. Siamo stati ancora più incoraggiati dal fantastico tempo, e sono sicura che i partecipanti sono stati galvanizzati dal gran numero di spettatori lungo il percorso.

“Anche i nostri amici in Stewartstown hanno goduto di una giornata composta e rilassata ed è stato bello sentire che gli eventi sono andati secondo i piani.

“Colgo l’opportunità per congratularmi con le persone coinvolte nell’organizzazione delle celebrazioni del 12 luglio nel Mid-Ulster, con l’erezione e lo smontaggio di bandiere e archi, e per aver assicurato che la giornata fosse goduta da così tanta gente”.