parlamento europeoOggi l’Ulster Unionist Party ha siglato un accordo per le elezioni europee, che si svolgeranno il prossimo anno, con Jim Allister, parlamentare europeo eletto nelle fila del Dup ma dimessosi dal partito lo scorso anno. Allister correrebbe per il partito di Reg Empey, cercando di tenere il seggio conquistato quando militava nel Democratic Unionist Party.

Allister, dopo aver lasciato polemicamente il Dup dell’attuale primo ministro Peter Robinson, ha fondato il partito Traditional Unionist Voice.

Il Nordirlanda esprime tre parlamentari europei, solitamente suddivisi tra Uup, Dup e uno dei partiti nazionalisti. Nelle scorse elezioni lo Sinn Fein ha eletto Bairbre de Brún al parlamento di Strasburgo, togliendo il seggio allo Sdlp.

La mossa di Allister e Empey intende sottrarre il seggio europeo al Dup, probabilmente una decisione presa dal parlamentare europeo già al momento delle dimissioni dal partito di Paisley (ora retto da Robinson), in seguito all’accordo politico con lo Sinn Fein per guidare l’Assemblea di Stormont.

Nel comunicato congiunto rilasciato dai due partiti unionisti, si legge chiaramente che “la priorità è di mantenere due rappresentanti europei”. Quindi si fa appello agli elettori unionisti di votare per i candidati espressi dai due partiti.