32 County Sovereignty Movement
Il 32 County Sovereignty Movement vuole condannare gli oltraggiosi attacchi settari che si sono verificati a Short Strand nelle notti passate. E’ evidente che questi attacchi, orchestrati da paramilitari lealisti, sono progettati per cercare di ristabilire un certo prestigio alle loro organizzazioni, che non sono altro che facciate per la criminalità. E’ anche evidente è che questo è stato facilitato dalla RUC/PSNI, che hanno permesso la realizzazione degli attacchi. Questo dovrebbe essere giustapposto alla loro risposta ai manifestanti repubblicani di Ardoyne.

Durante il 12 luglio dello scorso anno (la polizia) non esitò a sparare proiettili di plastica e utilizzare cannoni ad acqua; sembra invece che quando i responsabili sono lealisti allora hanno carta bianca. Il fatto che i colpi siano stati sparati verso la chiesa di San Matteo dai lealisti dovrebbe fungere da campanello d’allarme per tutti i repubblicani ancora convinti che questa è una nuova forza di polizia imparziale. Non hanno fatto nulla per proteggere la comunità di Short Strand, proprio come non fece nulla la RUC quando i residenti furono attaccati negli ultimi anni. Salutiamo tutti coloro che hanno difeso la loro comunità e sollecitiamo tutti i repubblicani, sia a Belfast che altrove, a stare dalla parte dei residenti nel momento del bisogno.

Beir Bua