Repubblicani bloccano incontro DPP a DerryI repubblicani di Derry hanno costretto i presenti ad abbandonare l’incontro del District Policing Partnership che si stava svolgendo ieri sera presso la Guildhall.

L’incontro doveva svolgersi alle 19 ma era stato anticipato nel tentativo di evitare la presenza di contestatori. I repubblicani erano già pronti a tale eventualità. Infatti, tra 60 e 70 repubblicani hanno eluso l’anello di controllo della PSNI, posizionato intorno a Guildhall Square e Foyle Street.

I contestatori sono entrati nella sala e hanno sfidato i politici locali su come possono accogliere questa forza di polizia che in tempi recenti ha aver condotto una campagna concertata di molestie e intimidazioni contro le famiglie dei repubblicani, la forza di polizia che nelle incursioni in casa hanno deliberatamente fatto a pezzi i giocattoli per i bambini che le madri avevano messo da parte per Natale.

Ex repubblicani hanno riso e sghignazzato quando sono state mosse le accuse ed uno particolarmente irriverente cantava e rideva quando veniva contestato. Questi incontri sono una fabbrica di chiacchiere che servono a mostrare una specie di normalizzazione, mentre i 2 membri della PSNI, che presiedevano la riunione, in passato avevano prontamente ammesso di non avere alcun controllo sulle unità sovversive della PSNI e sulle unità sotto copertura dell’esercito britannico che sono diventate determinanti sia nel prendere di mira i repubblicani che partecipare ai raid nelle abitazioni.

I repubblicani continueranno ad esporre il mito della PSNI inaccettabile irriformabile e queste fabbriche di chiacchiere usate come schermo per le loro continue molestie contro i bambini e le famiglie dei repubblicani.

Galleria fotografica

32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry32 CSM Derry