Johnny "Mad Dog" Adair | © PressEyeIl complotto per assassinare il boss terrorista Johnny “Mad Dog” Adair è stato smascherato prima che il killer colpisse.

I nostri segugi hanno scoperto il piano – che mettere una ricompensa di 75.000 sterline sulla testa dell’ex boss lealista – e inviato i dettagli agghiaccianti della trama agli investigatori.

Dopo poche ore dalla nostra comunicazione, la polizia ha avvertito Adair.

Due agenti in divisa hanno visitato Adair nella sua casa di Ayrshire venerdì sera.

Si sono recati da lui per consegnare l’avvertimento chiamato Osman, in cui gli obiettivi di trame criminose credibili sono avvertiti che la loro vita potrebbe essere in pericolo.

Siamo in grado di rivelare che il sicario aveva già testato un letale mitragliatore Heckler & Koch prima dell’attacco pianificato.

E l’aspirante assassino ha detto agli amici: “Potrei farlo con una pistola ma non vogliono dargli alcuna possibilità – hanno detto che vogliono tagliarlo a metà”.

L’uomo – che non può essere identificato per ragioni legali – ha detto che gli erano state promesse 75.000 sterline per effettuare l’agguato.

Fonti della polizia di Strathclyde – al quale abbiamo passato le nostre informazioni – la notte scorsa ha confermato che la minaccia è stata presa sul serio.

Una fonte interna ha riferito: “Ci sono elementi in questa notizia che sono altamente credibili, e viene quindi indagata con urgenza”.

Ufficiali dell’unità grande criminalità e terrorismo hanno avviato un’indagine dopo che abbiamo passato informazioni dettagliate provenienti da fonti malavitose riguardanti il piano di attacco.

Il piano sarebbe l’ultimo di una serie di minacce contro l’ex capo dell’Ulster Freedom Fighters, costretto a fuggire dall’Irlanda del Nord per paura di essere assassinato.

Consociati dell’uomo ingaggiato per uccidere Adair affermano che era vicino a realizzare la missione mortale.

Il killer si è vantato con gli amici di aver già testato la Heckler & Koch presso il campo da golf di Knightswood a Glasgow nelle ultime due settimane.

La fonte dice: “A quanto pare, ha sparato una volta ad alcuni alberi sul percorso nel cuore della notte durante una prova.

“Ma poi l’arma inceppata è stata inviata in riparazione.

UFF 2.o Battaglione - Compagnia C | UFF 2.nd Battalion - C Company“Sarebbe stato molto felice di fare il lavoro con una pistola, ma chi c’è dietro a questo ha detto che doveva essere la mitragliatrice perché si tratta di Johnny Adair.

“Non vogliono dargli alcuna probabilità (di sopravvivere) – non vogliono dubbi.

“Da quello che viene detto, non appena la mitragliatrice torna a funzionare, il piano verrà messo in pratica.

“Per essere onesti, se la mitragliatrice non si fosse inceppata, Johnny Adair potrebbe essere morto.

“Questo ragazzo è un uomo serio e molto pericoloso – è uno psicopatico che non indietreggia davanti ad un lavoro come questo. Non dirà mai chi c’è dietro questo progetto complesso. Ma, ovviamente, si tratta di alcuni gangster con un sacco di soldi e una reale volontà di liberarsi di Adair”.

Un’altra fonte vicina al killer ha detto che gli erano state promesse 10mila sterline della paga da incassare appena prima di effettuare l’attacco, mentre il resto sarebbe stato pagato in seguito. L’uomo ha aggiunto: “Sono un sacco di soldi, ma c’è molto in gioco.

“Questo è un grosso lavoro che avrebbe conseguenze gravi in Gran Bretagna e Irlanda.

“Ora forse dice di vivere una vita tranquilla in Ayrshire, ma Johnny Adair è ancora un enorme bersaglio, con nemici in entrambe le fazioni.

“E’ odiato tanto da molti lealisti quanto dai repubblicani. Non manca la gente che vorrebbe vederlo morto”.

Un portavoce della polizia di Strathclyde ha detto del piano: “Stiamo lavorando sulle informazioni passateci e le indagini stanno continuando”.

Il killer ingaggiato è un rapinatore a mano armata già condannato che ha trascorso parecchi anni in carcere per una serie di aggressioni violente.

E’ stato stretto collaboratore dei repubblicani irlandesi e del famigerato John Lynch di Glasgow, morto di cancro nel 2006.

Lynch, il cui pub The Old Barns, in Calton, Glasgow, è stato bombardato dai membri della UVF scozzese nel 1979, era ben noto per ricettazione e per suoi legami con il repubblicano irlandese militante.

Dopo ciò Lynch restituì allo storico pub il suo nome originale The Old Burnt Barns.

Nove membri della UVF, guidati da “Big Bill” Campbell furono imprigionati.

Susan, la moglie di Lynch, disse all’Alta Corte di Glasgow che gli scommettitori nel pub continuarono a bere anche se l’esplosione fece crollare il soffitto.

L’associato ha detto del pistolero: “Ha fatto molti lavori in passato ed è stato molto vicino a John Lynch.

“E’ conosciuto come uno spietato mercenario che non ha paura di essere coinvolto nei problemi di altre persone.”

I costruttori di armi tedeschi della Heckler & Koch forniscono armi per le unità d’elite in tutto il mondo, tra cui la SAS britannica ed i Navy Seals americani.

L’attuale modello di pistola mitragliatrice MP5, utilizzato dalla polizia britannica, è una delle armi più letali del mondo, in grado di sparare fino a 900 colpi al minuto.

Adair, che ha celebrato il suo compleanno numero 47, rimane uno dei volti più riconoscibili del sanguinoso passato dell’Irlanda del Nord.

Ha comandato la brutale Compagnia C della UFF, un nome di copertura utilizzata dalla Ulster Defence Association per commettere atti di terrorismo.

Gli investigatori ritengono Adair ed i suoi uomini responsabili di 40 omicidi nei tre anni in cui fu comandante UDA fino al 1994.

Nel 1995 fu condannato a 16 anni di carcere per aver diretto i terroristi.

Fu rilasciato nel 1999 nel quadro dell’Accordo del Venerdì Santo, ma alla fine fu cacciato di UDA e divenne una figura odiata dai lealisti.

Adair venne riportato in prigione per aver violato la sua licenza per il rilascio nel 2003, infine liberato due anni dopo.

Prima è andato con sua moglie Gina ed il resto della famiglia in Lancashire prima di trasferirsi a Troon, dove risiede in un attico.

Johnny Adair è sopravvissuto a 13 minacce di morte precedenti – e ieri si è scrollato di dosso l’ultimo complotto per ucciderlo.

Johnny "Mad Dog" AdairIl lealista quarantasettenne bolla come sciocchi coloro che si celano dietro la minaccia, dicendo: “Non è molto intelligente far sapere hai intenzione di commettere un omicidio prima che sia avvenuto”.

Adair ha aggiunto: “Le minacce contro di me non sono una novità.

“Ne ho ricevute così tante nel corso degli anni che mi scivolano addosso come l’acqua dalla schiena di un’anatra. Ma voglio dire che chiunque sia dietro questa minaccia sembra un pazzo”.

Adair ha confermato che la polizia ha visitato la sua casa nella serata di venerdì e gli ha notificato un avviso ufficiale – noto come Osman.

Tuttavia, gli ufficiali di polizia non sono stati in grado di fornirgli i dettagli del piano.

Ha detto Adair: “Potrebbero essere degli idioti che non hanno niente di meglio da fare nel loro tempo. E’ facile per tipi come quelli utilizzare il mio nome, perché la gente mi conosce e conosce il mio background.

“Ma se la minaccia contro di me è seria allora chi c’è dietro di essa è un dilettante, perché adesso tutti la conoscono.

“Questo non è affatto intelligente.

“Non c’è stato quasi alcun problema da quando mi sono trasferito in Scozia. Voglio continuare in questo modo.”

Nel 2003, mesi dopo l’espulsione di Adair dall’UDA, il suo ex amico John “Grugg” Gregg – uno dei responsabili della sua espulsione dal gruppo paramilitare – fu ucciso al suo ritorno a Belfast da una partita dei Glasgow Rangers.