Martina Anderson festeggiaDerry è stata selezionata per ospitare l’annuale Flead (il festival di musica tradizionale irlandese, Ndt) nel 2013. È la prima volta che questo evento avrà luogo in Irlanda del Nord.

L’esecutivo centrale di Comhaltas Ceoltoiri Éireann, composto da 31 membri, si è incontrato a Dublino oggi per scegliere tra Derry, Sligo ed Ennis. L’evento attira quasi 300.000 spettatori e permette un giro di affari di circa 40 milioni di euro.

Derry il prossimo anno sarà anche Città britannica della Cultura.

Alcuni membri di Comhaltas residenti in Ulster si erano inizialmente opposti alla nomina di Derry quale città ospitante, perché restii ad associare il festival di musica tradizionale alla città “britannica” della cultura. TImori si erano levati anche per la minaccia dei gruppi repubblicani, molto attivi a Derry.

Martina Anderson, parlamentare dello Sinn Fein presente alla votazione, ha esultato per la nomina.

“Quando pensi che il maggior festival culturale mondiale avrà luogo a Derry, rappresenta un grande onore per tutti noi”, ha affermato.

Per la Anderson la decisione ha beneficiato dello schieramento di politici e ufficiali di polizia, che ha rassicurato gli organizzatori sui problemi di sicurezza.

Il primo ministro nordirlandese Peter Robinson ha detto che la decisione è un voto di fiducia e “genererà un significativo beneficio culturale ed economico per la città e le zone circostanti.

“È una città storica ed orgogliosa, con un ricco passato, e ospitare questo evento sarà uno dei fiori all’occhiello delle celebrazioni della Città britannica della Cultura”.

Il vice primo ministro Martin McGuinness, di Derry, ha parlato di “un grande giorno per Derry ed il Nord e voglio ringraziare tutte le persone che hanno contribuito ad assicurarsi questo evento.

“Ringrazio Comhaltas per la fiducia nella città – è stata sicuramente una scelta difficila ma Derry aveva un progetto competitivo”.

Quest’anno il Fleadh si svolgerà a Cavan.