Votazione quasi unanime per l’intitolazione al martire repubblicano di una via nella città di Firenze

Bobby Sands @ Maze/Long KeshTrentatré voti su 34 ed un astenuto. Con questa votazione il consiglio comunale di Firenze ha dato il proprio assenso ad intitolare una via a Bobby Sands, martire ed icona repubblicana conosciuta in tutto il mondo, scomparso nel maggio 1981.

Bobby Sands era un militante dell’IRA che, imprigionato e torturato per le proprie idee politiche nei Blocchi H di Long Kesh, seppe dimostrare la determinazione e la forza di chi lotta per la libertà del suo popolo.

Nella stessa seduta, sono state approvate anche le mozioni per le future vie dedicate a Ilaria Alpi, la reporter uccisa in Somalia, e a Mario Monicelli, il rinomato regista. Più acceso il dibattito per intitolare una via o una piazza ad Oriana Fallaci. Hanno votato a favore 17 consiglieri, 12 sono stati i contrari e 8 gli astenuti.

La proposta di intitolare una strada della città di Firenze a Bobby Sands è stata avanzata lo scorso anno da Francesco Torselli (Pdl).

Plaude alla notizia il Bobby Sands Trust che in una nota si augura “che la mossa incoraggerà altre municipalità ad agire e rendere onore a Bobby Sands ed ai suoi compagni in maniera simile”.