Alcune case sono state evacuate in seguito ad un allarme sicurezza nella Contea di Fermanagh

Psni: strada chiusa - road closedIl centro delle operazioni è Lisnaskea Road, la strada principale fuori dalla cittadina di Rosslea.

La polizia ha riferito di aver avviato l’operazione di sicurezza dopo le voci, provenienti da imprenditori locali e da altre fonti, secondo le quali degli ordigni sarebbero state lasciate nell’area nelle ultime settimane e mesi.

E’ l’ultimo di una serie di allarmi provocati nella Contea negli ultimi mesi.

Tom Elliott, parlamentare dell’Ulster Unionist, dichiara che la gente della zona è frustrata: “I repubblicani sono stati molti attivi nella zona negli ultimi 18 mesi.

“Conosco alcune famiglie costrette ad evacuare le abitazioni questa mattina, tra cui il nostro consigliere Harold Andrews. Ovviamente c’è una minaccia crescente nella zona”.

Elliott ha proseguito: “La gente di questa zona della Cntea di Fermanagh ha sofferto già abbastanza negli ultimi 40 anni anche senza questo tipo di comportamento anti-democratico”.

Atto di follia

Tommy Gallagher, parlamentare nazionalista della SDLP, dice che l’ordigno sospetto lasciato in Lisnaskea Road a Rosslea ha causato grande angoscia ai residenti.

“I rapporti parlando di un grande ordigno. Questo è un atto di follia ed è chiaro che si tratta di un grave inconveniente per la gente di questa zona, alcuni dei quali hanno già lasciato le proprie case, mentre altri non hanno potuto raggiungere il posto di lavoro.

“Ciò che si vuole ottenere con questo genere di comportamento mi sfugge. La gente di quest’area ha diritto a vivere in pace e le azioni di coloro che ha lasciato questo ordigno non hanno alcun sostegno plausibile da parte della comunità”.

La polizia avverte che la strada B36 tra Rosslea e Dresternan sarà chiusa al traffico durante il giorno per permettere il completamento dell’operazione. Deviazioni sono state istituite.