Sette uomini accusati di aver assassinato Kevin McDaid a Coleraine si sono visti ridurre l’accusa ad omicidio colposo

Kevin McDaidLa Pubblica Accusa (Public Prosecution Service – PPS) ha riferito lunedì nel tribunale di Ballymena che intende cancellare le accuse di omicidio.

Kevin McDaid fu aggredito da un folto gruppo di lealisti a pochi metri dalla sua abitazione nel quartiere di Heights a Coleraine, nel maggio 2009.

Il declassamento delle accuse significa che nessuno degli attuali imputati sarà processato per l’omicido del lavoratore comunitario.

In totale 11 uomini sono stati accusati della morte del 49enne, padre di quattro figli, e del tentato omicidio del suo amico Damien Fleming.

Fleming fu lasciato sul selciato in condizioni gravissime.

Tutti i sette imputati che hanno visto la modifica delle accuse provengono da Coleraine.

Si tratta di David Craig Cochrane, di Windyhall Park, il cinquantenne Frank Simpson Daly, di Rosemary Place, Christopher McDowell, 35 anni, di Glebe Avenue, il cinquantaduenne John McGrath, di Hawthorne Place, Paul Andrew Newman, 43 anni, di Grassmere Close, John Thompson, 31 anni, di Daneshill Road e il trentenne James McAfee di Lisnablagh Road.

Gli imputati compariranno in tribunale nel corso del mese di ottobre.

Le restanti accuse di tentato omicidio, rissa e aggressione, elevate contro gli altri uomini restano valide.