Il presidente Gerry Adams ha sfidato i responsabili dell’attacco di Newry a confrontarsi con la popolazione e giustificare le proprie azioni, indicandoli come “i soldati del cessate-il-fuoco” che “non hanno interesse in un’Irlanda unita”

Autobomba a Newry | Newry carbomb“Fateli venir fuori se hanno lo stomaco o abbastanza fegato per difendere ciò che sta accadendo”, ha detto Adams a chi ha lasciato l’ordigno all’esterno del tribunale di Newry.

I repubblicani – in particolar modo la Real IRA – sono accusati per la bomba da 120 kg, esplosa alle 22.37 di lunedì sera, mentre i poliziotti evacuavano la zona.

Miracolo

La Mazda blu, con le targhe della Contea di Monaghan, è stata abbandonata dopo essere stata piazzata contro i cancelli del tribunale.

La polizia parla di “miracolo” per il mancato ferimento o uccisione.

Matt Baggott, comandante della polizia, ha affermato che “non ci sono scuse per aver piazzato bombe nelle nostre strade.

“E’ stato chiaramente imprudente ed insensibile”, ha detto.

“E, inoltre, il tempo concesso era molto limitato”.

Telefonate di avvertimento con l’appropriata parola in codice sono state fatte all’ospedale di Newry alle 22.20 e ad un esercizio commerciale alle 22.22, concedendo solo 17 minuti per evacuare l’intera zona prima dello scoppio della bomba.

I cancelli del tribunale, altamente fortificato, sono stati seriamente danneggiati e la gente nel raggio di molte miglia ha udito chiaramente lo scoppio e le finestre hanno tremato.

Il centro cittadino di Newry è stato isolato mentre gli agenti della polizia scientifica hanno esaminato l’area alla ricerca di indizi.

Le lezioni alla vicina Windsor Hill Primary School sono state cancellate.

Matt Baggott ha detto di comprendere la frustrazione dei residenti, ma che il disagio era inevitabile.

“E’ importante prendere il tempo necessario per analizzare questa scena del crimine, fare tutto quanto in nostro potere per comprendere quanto accaduto, comprendere tutto quello che abbiamo, perché è essenziale portare queste persone davati alla giustizia”, ha affermato.

“E la seconda cosa in relazione ad entrambi gli incidenti (Keady e Newry): chiediamo ai nostri artificieri di fare un lavoro che, francamente, non vorrei mai fare personalmente.

“Gli chiediamo di fare un lavoro responsabile per disinnescare o trattare con ordigni messi lì per uccidere o mutilare.

“Sono un po’ dispiaciuto per alcuni commenti, che chiedono «perché non vi siete mossi più alla svelta?»”, ha aggiunto.

“Mai e poi mai chiederò a qualcuno che deve agire per nostro conto nel disinnescare le cose di «muoversi», perché molto francamente dobbiamo dare a queste persone coraggiose tutto il tempo di cui hanno bisogno per affrontare questo cose in nostro nome”.

L’Assemblea di Stormont si aperta martedì con la condanna di tutti i partiti all’attacco di Newry, giunto a pochi giorni dalla mancata detonazione di una bomba di mortaio fuori dalla stazione di polizia di Keady.

A marzo 2009 i repubblicani della Real IRA uccisero due soldati a Massereene Barracks ad Antrim. Due giorni dopo la Conitnuity IRA colpì a morte l’agente Stephen Carroll a Craigavon, mentre si trovava in servizio.

A settembre c’è stato il ritrovamento di un ordigno di 600 libbre (circa 250 kg) nella cittadina di Forkhill, in South Armagh.

Lo scorso mese un poliziotto, Peadar Heffron, è rimasto gravemente ferito dallo scoppio di un ordigno posizionato sotto alla sua vettura, perdendo una gamba, mentre alcune stazioni di polizia sono state attaccate con colpi di arma da fuoco nelle ultime settimane.

L’attacco di Newry sarebbe stato compiuto con la più ingente quantità di esplosivo sin dalla bomba di Omagh del 1998.