Altre due persone sono state accusate per i disordini scoppiati nell’area di Ardoyne nel periodo del 12 luglio

Ardoyne Riot | 12 07 2010Un venticinquenne è stato accusato di assemblea sediziosa e per aver lanciato bottiglie incendiarie, mentre il quarantaquattrenne per assemblea sediziosa.

Entrambi gli imputati sono comparsi oggi in aula.

Lunedì sera un giovane di 20 anni era stato accusato in collegamento con un attacco esplosivo durante i disordini del mese scorso a West Belfast.

Le accuse comprendono danneggiamento criminale aggravato, possesso di esplosivo in circostanze sospette e detenzione di un’arma offensiva.

Le armi sarebbero collegate al lancio di nail bomb contro una casa durante i disordini nella zona di Broadway del 13 luglio.