attacks on romanian, south belfastLa polizia di Belfast ha arrestato altri due giovani collegati alla recente campagna di abusi ed attacchi contro gli immigranti rumeni abitanti in città.

La coppia, di 16 e 17 anni, sono trattenuti nel sud della città da questa mattina.

Ieri altri due giovani di 15 e 16 anni sono comparsi in tribunale per il collegamento con la campagna di intimidazioni, mentre un 21enne è stato portato in tribunale questa mattina.

Nel frattempo, quasi 100 rumeni costretti a lasciare le proprie abitazioni durante gli attacchi hanno in mente di ritornare in patria.

Circa 25 di loro hanno già lasciato Belfast mentre altri 75 stanno pianificando di abbandonarla il più presto possibile, mentre solo 14 hanno deciso di restare nella nuova sistemazione.