Il comandante della polizia di Coleraine condana i graffiti contro i suoi agenti comparsi in città

Graffiti a ColeraineNicky Thompson, Ispettore capo, ha descritto i continui incidenti come “deplorevoli”.

Numerosi graffiti molto visibili sono comparsi nelle zone del centro cittadino fin dall’estate.
L’ultimo è comparso nel fine settimana ed è rivolto contro un poliziotto locale su un muro di un edificio in Mill Street. E’ siglato “RIRA”.

L’Ispettore Thompson chiede alla popolazione un aiuto per arginare il problema. “Alcuni elementi criminali nel centro città non gradiscono l’approccio tenuto dai miei agenti”, ha affermato. “Si tratta di un altro attacco deplorevole.

“I colpevoli scrivono i nomi di alcuni agenti sui muri degli edifici. Sono (graffiti) sinistri, e spesso sono accompagnati dal nome «RIRA».
“condanno totalmente gli attacchi, e mi appello alla popolazione affinché ci aiuti a prendere i responsabili”.
Il comandante della polizia di Coleraine ha detto che c’è anche un “costo” per gli attacchi.

“Costa tempo e soldi pulire questi edifici.
“Al momento stiamo lavorando con i fornitori di telecamere a circuito chiuso per puntare le telecamere contro particolari aree della città”-

Il parlamentare del DUP Adrian McQuillan si dice preoccupato per i graffiti.
“L’ultimo attacco è molto sinistro e rappresenta una minaccia contro un preciso agente.

“Credo questo vada evidenziato e condannato da tutti i rappresentanti politici.
“John Dallat è stato pronto a puntare il dito contro i murales lealisti nei quartieri di Coleraine. Penso che questi graffiti siano molto più seri, essendo firmati dalla Real IRA”.

Un portavoce della polizia ha detto martedì mattina: “In seguito all’aumento dei graffiti nella zona di Coleraine gli agenti del Coleraine Crime Team ha arrestato un ventiduenne.
“Al momento sta aiutando la polizia nelle indagini”.