disordini a LurganContinuano gli allarmi sicurezza che provocano disagi in Irlanda del Nord a seguito del ritrovamento di oggetti sospetti in tutta la regione.

La strada che collega Newtownbutler con Clones è stata chiusa dopo la notizia che i dissidenti repubblicani avrebbero abbandonato ordigni esplosivi nella zona di Wattlebridge.

La strada resterà chiusa fino al termine delle operazioni di polizia.

A Bangor gli artificieri sono stati chiamati per controllare un oggetto sospetto ritrovato nelle immediate vicinanze di Balloo Avenue. Il cortile retrostante un negozio per il fai-da-te è stato sgomberato per sicurezza.

A Belfast è stata cordonata Antrim Road tra Carlisle Circus e l’incrocio di Duncairn Gardens sempre per la scoperta di un oggetto sospetto. La polizia ha avvisato gli automobilisti di percorrere strade alternative.

La scorsa notte, sempre a Belfast, alcuni abitanti di Falls Road sono stati evacuati dalle proprie abitazioni poco dopo le 22.00 per il ritrovamento di un presunto ordigno in una stazione di rifornimento.
Gli artificieri intervenuti hanno eseguito un’esplosione controllata e, in seguito alle analisi del materiale, è stato comunicato che si trattava di un falso allarme.

Tutti questi allarmi giungono dopo gli incidenti avvenuti nelle aree nazionaliste e repubblicane di Belfast e Lurgan di lunedì. Alcuni mezzi sono stati sequestrati da uomini armati e quindi dati alle fiamme, causando la chiusura di alcune strade e, di conseguenza, ingorghi al traffico.