L’ex leader UDA Andre Shoukri afferma di non avere piani per riconquistare la sua leadership paramilitare

Andre ShoukriIl trentatreenne, rilasciato dal carcere Maghaberry sette settimane fa dopo aver scontato quattro anni e mezzo per ricatto e estorsione, ha detto al News Letter: “Vi dico subito, non controllerò mai più l’UDA a North Belfast. Non ho alcun interesse “.

L’importante lealista ha parlato dopo la montante speculazione che lui ed i suoi ex associati si stanno nuovamente raggruppando.

Shoukri ha detto: “Preferirei una bastonata tra gli occhi piuttosto che tornare vicino ad essa. E’ ridicolo che lo pensino. Non c’è alcuna voglia in me di tornare a quel periodo.

“E’ un gioco completamente diverso adesso per me e non ho alcun interesse in esso.

“Ho tre figli. Non voglio tornare in prigione”.

Il regno di Shoukri formalmente si è concluso a giugno 2006, dopo che gli altri cinque cosiddetti brigadieri (i comandanti delle brigate paramilitari, ndt) nella leadership UDA hanno deciso di espellerlo, insieme a suo fratello Ihab e un altro associato.

L’espulsione, al momento, era stata indicata come il risultato dell’impegno dell’organizzazione di abbandonare progressivamente le attività criminali. Shoukri organizzò quindi una fazione secessionista composta da membri espulsi dell’UDA.

Shoukri ha negato che lui e i suoi associati si stiano riorganizzando, dicendo: “Siamo veramente – non conosco metodo migliore per spiegarlo – un gruppo di amici.

“Non abbiamo alcuna struttura. A prescindere dall’aver posseduto di fucili e munizioni, le abbiamo consegnate tutte. Per quanto ci riguardava tutto ciò è passato. Stiamo uscendo di prigione e speriamo di essere lasciati soli.

“Non ci piacciono e noi non piacciamo a loro. Ecco com’è. Fintantoché ci daranno una pausa noi saremo sufficientemente felici.

UDA - Ulster Defence Association“Voglio dire, cosa guadagni ritornando nuovamente nell’UDA? Sono finiti. Ne ho avuto abbastanza. Non voglio tornare in carcere e non voglio che succeda agli altri. Come qualcuno abia potuto aggrapparsi all’idea che ci avremmo pensato di nuovo, è ridicolo “.

Shoukri ha affermato di non voler “dipingere me stesso come un angelo, ho fatto le mie cose cattive e tutto il resto, ma tutto è stato amplificato dai media”.

“Non fraintendetemi, ho giocato d’azzardo, ma è stata ingigantito che abbia speso un milione di sterline”, prosegue.

“Ma il passato è passato.

“Non ho voltato tanto una pagina nuova, ma non sono interessato a ritornare in UDA. Sono solo interessato a vivere la mia vita se mi viene permesso, se mi lasceranno da solo. Attraverso la loro paura e paranoia lo stanno facendo “.

Quando gli viene chiesto se si è pentito dell’adesione all’UDA, Shoukri ha detto: “Non voglio essere quello che dice che mi dispiace. Mi sono iscritto per mie ragioni e ho fatto quello che ho fatto – ovviamente, ho alcuni rimpianti.

“Ma è tutto finito. Sto guardando al futuro ora e il paese ha un pochettino di normalità adesso. Allo stesso tempo, non saremo mandati fuori dall’UDA.

“Noi siamo una minaccia per loro, ma allo stesso tempo non vogliamo essere allontanati come reietti.

“Tutte le loro punzecchiature e tutte le bugie che dicono non funzionano.

“Non siamo colpevoli di nulla di quanto dicono – e la prova è che se fosse vero, saremmo immediatamente catturari, perché siamo controllati 24 ore al giorno, 7 giorni su 7”.