Apprentice Boys of Derry ad Ardoyne

La parata degli Apprentice Boys ad Ardoyne ha avuto luogo dopo l’allarme sicurezza lanciato nella zona

Un oggetto sospetto ritrovato in Crumlin Road ha fatto partire un allarme sicurezza nella mattina di lunedì.

La polizia e gli artificieri dell’esercito inglese si sono recati nell’area per esaminare con cura l’oggetto.

La stra che unisce Ballysillan Road e gli Ardoyne Shops è stata riaperta dopo l’operazione di sicurezza e la parata degli Apprentice Boys of Derry ha avuto luogo nonostante il ritardo.

Winston Irvine, rappresentante del North and West Belfast Parades and Cultural Form, ha detto che la parata è stata “molto dignitosa”.

Ha condannato l’allerta come “un attacco contro l’intera comunità” e un tentativo di “intimidire i residenti”.

“Per fortuna la gente ha mantenuto i nervi saldi e la banda e il loggia sono andate avanti senza alcun ostacolo”, ha aggiunto.

Dee Fennel del Greater Ardoyne Residents Collective (GARC) ha detto che il gruppo resta contrario alla sfilata e che gli Apprentice Boys non si sono confrontati con loro prima di marciare – ma ha anche condannato l’allarme sicurezza.

“La gente di Mountainview non poteva uscire dalle proprie case, chi stava cercando di andare al lavoro non ha potuto farlo”, ha affermato.

“Siamo coerenti nel nostro approccio. Qualsiasi opposizione a queste parate dovrebbe essere pecifico e chiediamo a tutti di desistere ad incrementare la tensione nella zona”.

Nel frattempo, un’altra controversa parata è transitata nel centro di Belfast senza problemi.

Circa 60 Apprentice Boys e una banda sono passati davanti alla chiesa cattolica di San Patrizio in Donegall Street al rintocco di un singolo tamburo, senza musica.

Lo scorso luglio nella zona scoppiarono disordini dopo che una banda musicale lealista fu filmata mentre suonava un brano settario davanti alla stessa chiesa.

I residenti di Carrick Hill hanno protestato pacificamente sul marciapiede mentre la parata transitava.