Arresto di John Aughey, Ardoyne

Il membro dell’Orange Order è apparso in tribunale con due accuse di tentato omicidio dopo aver investito la folla riunita ad Ardoyne

Lunedì sera due persone – una donna e una ragazza di sedici anni – sono state colpite dalla vettura durante la protesta dei residenti nazionalisti contro la parata contenziosa dell’Orange Order.

La polizia ha dovuto sollevare la vettura per estrarre da sotto Phoebe Clawson e darle i primi soccorsi. La giovane è in ospedale con varie fratture e il bacino quasi distrutto.

L’autista della vettura è stato subito arrestato e ieri è comparso presso il tribunale di Belfast.

John Aughey, orangista di 61 anni di Ballysillan, ha parlato solo per confermare di avere inteso le accuse contro di lui.

Un sergente della polizia ha detto in aula che l’accusato è un prominente membro dell’Orange Order che partecipava regolarmente al campo di protesta di Twaddell Avenue.

Illustrando le obiezioni della PSNI al rilascio con la condizionale, l’ufficiale ha detto di temere che il rilascio di Aughey potrebbe scatenare “gravi disordini” a Belfast.

Le preoccupazioni sono state espresse anche per il potenziale rischio per gli agenti di polizia, la popolazione e lo stesso John Aughey.

L’avvocato di Aughey ha detto che il suo cliente è “profondamente dispiaciuto” per quanto avvenuto.

Tuttavia l’avvocato ha messo in discussione anche le accuse e ha affermato che si doveva parlare di guida pericolosa e non di tentato omicidio.

Ha detto al giudice distrettuale Fiona Bagnall che era “altamente improbabile che tali reati rimarranno le accuse da portare in tribunale” perché il suo cliente era stato inizialmente arrestato per una accusa meno grave di guida pericolosa che aveva provocato lesioni personali gravi.

L’avvocato ha inoltre affermato che il suo cliente era un “cittadino rispettoso della legge”, la cui ultima apparizione in tribunale era stata più di tre decenni fa per un pneumatico difettoso.

Ha parlato anche dell’età del suo cliente, della sua cattiva salute e della cura che sta facendo contro il cancro e della cattiva salute della miglie.

La giudice Fiona Bagnall ha acconsentito al rilascio di John Aughey ma sotto rigorose condizioni.

Le condizioni includono il divieto di ingresso a North Belfast, il divieto di avvicinarsi a meno di 500 metri da una processione, protesta o parata e il divieto di guidare.

John Aughey comparirà in tribunale nel giro di quattro settimane.

Phoebe Clawson investita ad Ardoyne