Uomini a volto coperto sono stati ripresi mentre pattugliavano le strade di North belfast.

Il gruppo di uomini – uno dei quali sarebbe stato armato di un lanciagranate – è stato filmato nel quartiere di Ardoyne.

Il video è circolato lunedì sui social network ma non è stato stabilito quando sia stato ripreso.

La cosiddetta dimostrazione di forza (show of strength, Ndt) è avvenuta nei pressi del luogo in cui Michal McGibbon fu assassinato nel corso di quest’anno.

La PSNI ha confermato di aver avviato un’indagine riguardo al video.

Secondo il parlamentare dello Sinn Féin Gerry Kelly, le persone riprese devono “fare giudizio”.

Ha aggiunto: “Questa è la stessa organizzazione, in questa comunità, che è coinvolta in estorsioni, intimidazioni, aggressioni, collaborazione con spacciatori e omicidi, compreso quello del tassista e padre di 4 figli Michael McGibbon.

“La loro sola guerra si svolge contro la gente di Ardoyne. Nessuno si farà attirare dalla loro apparizione in costume.

“Devono farla finita, mettere giudizio e andarsene”.

Il Segretario di Stato James Brokenshire ha detto che la minaccia dei gruppi armati in Irlanda del Nord rimane “grave”.

Tom Elliott, parlamentare per Fermanagh e South Tyrone, ha detto: “La dichiarazione rilasciata dal Segretario di Stato chiarisce abbondantemente che la minaccia terroristica in Irlanda del Nord non è solamente una cosa del passato, ma sfortunatamente è viva e vegeta nel presente.

“Il livello di minaccia è tale che un attacco è ritenuto molto probabile.

“L’omicidio della guardia carceraria Adrian Ismay avvenuto a marzo, dimostra l’intento letale dei gruppi repubblicani, che sono stati completamente respinti da tutta la società in Irlanda del Nord, sebbene continuino a provocare caos e distruzione nelle nostre comunità.

“La PSNI e i nostri servizi di intelligence devono essere lodati per il lavoro che svolgono nel combattere il terrorismo, ed è evidenziato nel comunicato del Segretaro di Stato che molti attacchi sono stati prevenuti nei mesi scorso.

“Dobbiamo comunque essere vigili e continuare a fare tutto ciò che possiamo per mettere fuori gioco questi gruppi di terroristi”.

Il Soprintendente PSNI Darrin Jones ha detto: “La polizia è a conoscenza di un video pubblicato su un social network. Stiamo svolgendo delle indagini”.