Autobomba a Strand Road, DerryMentre indaga sull’autobomba contro la stazione di polizia di Strand Road esplosa 10 giorni fa, la PSNI ha trovato armi e munizioni dopo numerose perquisizioni.

Un fucile replica AK47, un fucile calibro 22, più di 100 caricatori di munizioni, alcuni passamontagna ed un telefono cellulare sono stati portati via per essere analizzati.

Un uomo di 53 anni è ancora sotto interrogatorio.

Philip O’Donnell, 42 anni di Baldrick Crescent, è stato accusato di 12 reati. Venerdì è comparso in tribunale.

O’Donnell è accusato di aver causato l’esplosione, di possesso di esplosivi e di un’arma da fuoco, di aver sequestrato un taxi e del sequestro di persona relativo al tassista.

Inoltre è accusato di essere membro di un’organizzazione illegale, Oglaigh na hEireann. E’ stato rimandato in custodia carceraria.

Durante l’attacco, un tassista è stato costretto a guidare fino alla stazione di polizia, dopo che un ordigno da 200 libbre (90 kg circa) era stato messo sulla sua auto.

La polizia stava ancora facendo evacuare la gente dagli edifici della zona, compreso un fast food da asporto, quando la bomba è esplosa.

Nessuno è rimasto ferito ma alcuni edifici della zona sono rimasti danneggiati, compresi un asilo e appartamenti.