Attacco razzista a East Belfast | © Utv

Una donna, vittima di un attacco razzista, ha detto di temere per la propria sicurezza e sta pensando di abbandonare la zona

Nel fine settimana sono state attaccate tre abitazioni nella zona di Roslyn Street, East Belfast.

Graffiti che recitano “Solo [abitanti] locali” e “Andate via” sono stati dipinti sui muri delle proprietà.

Una ventottenne polacca che abita in una delle case attaccate ha annunciato di star valutando se lasciare la zona a causa dell’incidente.

L’attacco è solo l’ultimo di una lunga serie.

Recentemente qualcuno ha tirato delle feci contro un ciclista romeno mentre percorreva Newtownards Road, sempre a East Belfast.

L’uomo è stato medicato in ospedale per le ferite subite nell’aggressione.

Rispetto all’anno scorso, sono i numeri della polizia, c’è stato un incremento del 40% degli attacchi razzisti. La maggior parte è avvenuta a Belfast.

La polizia ha istituito una speciale unità, denominata “Operazione Orione”, per contrastare questo genere di attacchi.