Il nuovo comandante della polizia nordirlandese Matt Baggott ha promesso di trattare i (dissidenti) repubblicani come criminali


Matt Baggott, PSNI Chief Constable
Parlando a Dublino nel primo incontro con la sua controparte nella Repubblica d’Irlanda, il Garda Commissioner Fachtna Murphy, il capo della polizia ha affermato che terrorismo e criminalità sono interconnessi.

“Credo sia molto utile vedere (i repubblicani, Ndt) come un’impresa criminale”, ha affermato.

Entrambi gli alti ufficiali di polizia, in seguito alla recente scoperta di una bomba da 270 chilogrammi in South Armagh, hanno indicato la minaccia repubblicana come “sostanziale”.

La PSNI sta continuando l’operazione di alta visibilità, in risposta alla crescente minaccia.

Nel frattempo, Baggott, dopo una settimana nel nuovo lavoro, sta affrontando la prima controversia collegata al suo ruolo di ex comandante della Leicestershire Constabulary.

La forza di polizia è stata incolpata per la morte di una madre e della figlia disabile.

Fiona Pilkington uccise la figlia Francesca Hardwick e poi si suicidò nel 2007, dopo aver ripetutamente chiesto aiuto per i comportamenti anti sociali ed il bullismo subiti.

Pilkington avrebbe telefonato alla polizia almeno 30 volte.

Il membro dell’UUP nel Policing Board, Basil McCrea, ha chiesto a Matt Baggott di porgere le proprie scuse.