Il bambino spinto in un bonfire a Coleraine è scioccato e con ferite molto dolorose, dice il padre a Utv

BonfireTyler Hutchinson ha ustioni sulla nuca e sul collo, ma dei pezzi di plastica neri si sono fusi nelle sue ferite – causando inteso dolore.

“Soffre molto – ogni volta che sollevo quella roba nera, tiro via strati su strati di pelle”, ha spiegato suo padre Trevor.

“Lo hanno nuovamente bendato e lo terranno così fino a martedì, ma i dottori non sanno come rimuoveranno i pezzi.

“Mi aspetta un’altra notte con lui – non riesce a dormire”.

Si è appreso che Tyler stava giocando con un suo amico prima dell’incidente di mercoledì pomeriggio, quado hanno deciso di recarsi sul luogo in cui si terrà il grande bonfire, nel quartiere di Ballysally.

Un gruppo di adolescenti, tra i 12 ed i 14 anni, si sono avvicinati ai due bambini e uno ha spinto Tyler sul petto, causandone la caduta su un piccolo fuoco acceso accanto al bonfire.

I ragazzi – non conosciuti da Tyler – sono fuggiti, lasciando solo l’amico di 8 anni a cercare di tirarlo fuori dalle fiamme.

“Se i suoi vestiti avessero preso fuoco, sarebbero fuggiti ugualmente, lasciandolo lì a bruciare fino alla morte” ha affermato il padre.

Oltre alle dolore ferite, Tyler è rimasto sconvolto da quanto accaduto.

Suo padre aggiunge: “E’ terrotizzato – dice di non voler più tornare sulla strada”.

La polizia sta indagando le circostanze del ferimento e chiede ai testimoni di farsi avanti.

Yvonne Boyle, consigliere di Alliance Party, ha esplresso il proprio dolore per un “deplorevole attacco” contro il bambino.

“Sono molto preoccupata per le azioni ed intenzioni dei giovani che hanno esguito questo attacco”, ha affermato. “Spero che questo bambino sia in grado di superare quello che deve essere stato un incidente traumatico e che riesca a guarire dalle ferite.

“Dobbiamo fare di più per insegnare ai nostri ragazzi i pericoli di accendere i fuochi ed il bisogno di sicurezza intorno ad essi”.