Preoccupazione nella piccola cittadina della contea di Tyrone dopo che una bandiera dell’UVF (Ulster Volunteer Force) e una bandiera confederata sono state innalzate sui lampioni.

Alcuni uomini, non residenti a Newmills, avrebbero eretto le due bandiere la scorsa settimana.

Sebbene si tratti di un villaggio abitato prevalentemente da unionisti, sono numerose le famiglie cattoliche che si sono trasferite in questa zona, poco lontana da Coalisland.

Già in passato le bandiere UVF erano state esposte nella cittadina, ma quest’anno il loro numero sarebbe superiore.

Quest’anno è stata posizionata su un lampione anche la bandiera confederata, simbolo dei suprematisti bianchi.

Anche nella vicina Cookstown sventolano alcune bandiere della UVF, posizionate sui pali in vista della parata del 12 luglio.

Il consigliere SDLP Malachy Quinn ha detto che la popolazione di Newmills si oppone all’esposizione delle bandiere.

“Anche gli unionisti con cui ho parlato non le vogliono, non si sentono a loro agio” ha riferito il politico.

Bandiera confederata | © Bill Smyth