Welcome to Northern Ireland | Benvenuti in Irlanda del Nord
I primi cartelli con la scritta “Welcome to Northern Ireland – Benvenuti in Irlanda del Nord” sono stati eretti lungo il confine in ottemperanza ad una nuova politica del ministro dello Sviluppo Regionale Danny Kennedy.

I cartelli sono stati messi lungo otto importanti strade di confine. Segnalano ai viaggiatori che stanno lasciando la Repubblica d’Irlanda, entrando nel Nord.

Un documento elaborato nel 2004 dal Northern Ireland Tourist Board (NITB) ha spiegato che nei primi anni Novanta il consiglio aveva “deciso unilateralmente” che i cartelli “Benvenuti in Irlanda del Nord” erano “essenziali nei punti di attraversamento della frontiera, come lo erano stati negli anni Sessanta”.

Tuttavia, analizzava come la proposta “avesse incontrato ostilità da quasi tutti i comuni a causa delle sensibilità politiche delle aree di confine. La proposta venne poi ritirata e non fu più menzionata”.

Adesso il piano è stato resuscitato e i cartelli “Benvenuti in Irlanda del Nord” sono stati già collocati in alcuni posti di frontiera nel Fermanagh.

I cartelli saranno collocati vicino ad almeno otto valichi di frontiera importanti, come la A4 fra Belcoo e Blacklion, lungo la A46 tra Donegal e Enniskillen e sulla A509 tra Enniskillen e Belturbet.

Phil Flanaghan, parlamentare dello Sinn Fein per Fermanagh & South Tyrone, ha “reagito con rabbia” alla presenza della segnaletica stradale. “L’erezione di questi cartelli ha fatto arrabbiare molti di coloro che abitano nelle comunità di confine, che soffrono quotidianamente l’impatto negativo della partizione e una gran parte è totalmente contraria alla divisione innaturale dell’Irlanda.

“Ritengo che il tempo di Danny Kennedy sarebbe speso molto meglio se ha tentasse effettivamente di indirizzare i soldi per la sistemazione delle nostre strade e per il miglioramento del trasporto pubblico, invece di sperperare soldi per questi piccoli e inutili progetti politici”.