HC 29-I – HC 29-X, Volumi 1-10
Autore: Lord Saville – The Bloody Sunday Inquiry
Editore: TSO (The Stationery Office)
L’oggetto di questa indagine è stato quello di concentrarsi sulle circostanze che hanno portato alla perdita di vite umane in relazione alla marcia per i diritti civili Derry domenica 30 gennaio 1972. Un totale di 13 civili sono stati uccisi dal fuoco dell’esercito nel giorno diventato noto come Bloody Sunday.

“The Bloody Sunday Inquiry (HC29)” delinea il contesto del Bloody Sunday e descrive poi gli eventi del giorno:
Bloody Sunday Inquiry: il rapporto Saville

  • la marcia per i diritti civili;
  • lo scoppio della rivolta in William Street;
  • gli spari anticipati dell’esercito feriscono due persone;
  • un colpo sparato da un membro dell’IRA ufficiale;
  • l’avvio della operazione di arresto da parte della Compagnia di Supporto del 1 ° battaglione del reggimento paracadutisti (1 PARA),
  • gli eventi successivi in varie località nel Bogside.

Conclusione

Nella convinzione che i paramilitari repubblicani stavano rispondendo in seguito al loro arrivo, i soldati del 1 reggimento PARA perdendo la loro auto-controllo. C’era stata una perdita grave e diffusa della disciplina di fuoco tra i soldati che causò la morte di 13 persone e il ferimento di un numero simile, nessuno dei quali era una minaccia di morte o di lesioni gravi. Il Bloody Sunday rafforzò l’IRA. L’aumento del risentimento nazionalista e ostilità nei confronti dell’esercito hanno aggravato il violento conflitto degli anni che seguirono.

Fu stata una tragedia per i parenti delle vittime e dei feriti e una catastrofe per il popolo dell’Irlanda del Nord.

Bloody Sunday | Set the truth free