Un ordigno del peso di 300 libbre (circa 135 kg) è stato al centro di un allarme sicurezza nella Contea di Tyrone, dopo che la bomba era stata lasciata in un furgone fuori dalla stazione di polizia di Aughnacloy

Allarme bomba ad Aughnacloy | Bomb alert in AughnacloyVenerdì pomeriggio gli artificieri dell’esercito britannico hanno effettuato una esplosione controllata sul dispositivo mentre la polizia ha confermato il potenziale letale della bomba.

“Possiamo confermare che si trattava di un dispositivo contenente circa 300 libbre di esplosivo” ha detto il Soprintendente Brian Kee.

“Non ho alcun dubbio che se questo ordigno fosse esploso avrebbe provocato devastazione totale e ci sarebbero stati dei morti.

“L’intenzione dei responsabili dell’abbandono di questa bomba nel bel mezzo del villaggio di Aughnacloy è di uccidere agenti di polizia, senza avere riguardo per le persone che vivono in questa comunità”.

Ha poi aggiunto: “Hanno completamente ignorato il fatto che ci sarebbero potuti essere passanti o residenti nelle vicinanze raggiunti e uccisi, o gravemente feriti, dall’esplosione.

“Questo è un oltraggio e dovrebbe essere condannato nei termini più forti possibili da ogni persona.

“E’ grazie al coraggio e alla dedizione dei funzionari locali che hanno controllato la zona notte scorsa e alla collaborazione della comunità locale che nessuno è stato ferito o ucciso.”

Il furgone contenente la bomba è stato abbandonato al di fuori della caserma verso le 22:00 di giovedì notte e un avviso telefonico è stato ricevuto, fornendo solo un’ora di avvertimento prima che l’ordigno esplodesse.

L’evacuazione di circa 350 residenti era ancora in corso quando il termine è scaduto, ma la bomba non è esplosa.

Profondamente angosciante

Il parlamentare dell’Ulster Unionist di Fermanagh e South Tyrone, Tom Elliott, ha condannato la segnalazione come “profondamente angosciante”.

“Le notizie che si trattasse di un ordigno apparentemente grande e funzionante, piazzato con un avviso di solo un’ora, sono profondamente tristi per coloro che sono impegnati per un futuro di pace”, ha detto.

“Il fatto che circa 350 persone sono state evacuate e hanno trascorso la notte nelle sale pubbliche dimostra la serietà con cui la polizia sta prendendo queste minacce.

“Mi congratulo con la PSNI per il continuo lavoro di proteggere la popolazione dell’Irlanda del Nord da coloro che cercano di trascinarci indietro ai giorni bui del passato.”

Elliot ha aggiunto: “Purtroppo, gli eventi degli ultimi mesi hanno dimostrato che non esiste una cosa come l’essere troppo attenti – questi delinquent noni hanno alcun rispetto per la vita. La loro volontà di ferire e mutilare è indiscriminato”.

Il ministro degli Esteri irlandese Michael Martin ha deplorato il tentativo d’attacco bomba.

“Questo è stato un atto sconsiderato e vile il cui unico effetto era quello di mettere in grave pericolo la sicurezza della gente di Aughnacloy” ha detto.

Martin detto che l’attacco non ha alcuna giustificazione o scusa, nessun mandato e senza legittimità.

“Le bande che effettuano tale violenza e atti criminali dovrebbero cessare la loro attività e sciogliersi immediatamente”, ha continuato.

“La volontà chiaramente espressa dalla gente di questa isola, a nord come a sud, è che ci dovrebbe essere la pace, la stabilità e la riconciliazione.

“Gli eletti dal popolo d’Irlanda per rappresentarli non consentirà ad una piccola minoranza non rappresentativa di distrarli dal corso fissato dalla gente”.

Martin ha invitato chiunque abbia informazioni a contattare la Gardai o la PSNI.

[flv:/flv_video/ww_bomb_18062010.flv 590 350]