Bonfire a Highfield Estate, West Belfast | The bonfire in the loyalist Highfield Estate in west Belfast on the Eleventh of July. © Presseye
Il Northern Ireland Fire and Rescue Service (NIFRS) ha ricevuto una chiamata di emergenza ogni 77 secondi mentre i bonfire lealisti ardevano in tutta l’Irlanda del Nord.

Dalle 18 all’1 della notte del 12 luglio i pompieri hanno ricevuto 184 chiamate. Quaranta due incidenti sono collegati agli eventi della notte dell’11 luglio.

A Craigavon le squadre intervenute sul luogo di un bonfire si sono dovute ritirare perché aggredite da giovani con lancio di pietre. Nessun pompiere è rimasto ferito.

In alcuni casi il forte calore emanato dalle cataste incendiate ha messo in pericolo le proprietà adiacenti, costringendo i pompieri a raffreddarle con potenti getti d’acqua.

Un bonfire a Cluan Place, East Belfast, ha provocato un principio di incendio ad una proprietà.

Nella Contea di Down, alcune abitazioni situate in Huntly Road a Banbridge, e Ballyminetragh Gardens a Bangor, hanno richiesto l’intervento dei pompieri per raffreddarle esternamente, data la vicinanza con il calore sprigionato dai bonfire.

Gli equipaggi del NIFRS sono intervenuti in 25 casi per spegnere incendi ad arbusti e ai prati.

Per il Northern Ireland Fire and Rescue Service il numero di chiamate è aumentato del 100% rispetto alla notte dell’11 luglio 2012.