Boston College
Le trascrizioni delle interviste rilasciate dall’ex combattente dei Provisional IRA possono essere consegnate alla polizia nordirlandese.

La PSNI aveva cercato di ottenere le trascrizioni dei nastri registrati con Dolours Price, scomparsa nel mese di gennaio.

Lunedì la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rifiutato di esaminare il ricorso contro la consegna delle trascrizioni.

Le interviste di ex combattenti lealisti e repubblicani erano state realizzate nell’ambito del “Belfast Project” del Boston College, per creare un archivio di storia orale del conflitto in Irlanda del Nord.

Il progetto avrebbe dovuto fornire un riferimento per studenti e docenti universitari che studiano il conflitto.

Al momento delle interviste veniva specificata la clausola che nessun colloquio sarebbe stato rilasciato fino a quando l’ex combattente non fosse deceduto.

Ed Moloney, curatore del progetto, aveva utilizzato le interviste a due ex combattenti come spina dorsale per un libro ed un documentario televisivo rilasciati dopo la loro morte.

David Ervine e Brendan Hughes hanno parlato apertamente del loro tempo trascorso nella UVF e nell’IRA. Hughes fece rivelazioni sul ruolo tenuto dal presidente dello Sinn Féin Gerry Adams.

Hughes affermò che Adams era il comandante dell’unità dell’IRA responsabile per il rapimento e l’uccisione di un gruppo di persone diventate famose come i “Disappeared”.

Adams ha sempre strenuamente negato tali affermazioni.

A seguito di un articolo di giornale su Dolours Price, in cui la repubblicana dichiarò di essere coinvolta nei rapimenti, la PSNI ha avviato una procedura legale negli Stati Uniti per ottenere i nastri delle sue interviste e tutte quelle legate ai “Disappeared”.

Ed Moloney e Anthony McIntyre, ricercatore ed ex combattente IRA, hanno cercato di impedire la consegna dei nastri, confidando nella Corte Suprema per ottenere il ribaltamento della decisione della Corte federale di Boston.

Moloney ha detto che Dolours Price, che faceva parte della cellula IRA autrice dell’attentato all’Old Bailey di Londra nel 1973, non aveva fatto affermazioni riguardanti le sparizioni.

Nonostante la decisione della Corte Suprema, i nastri registrati insieme ad altri paramilitari e forse contenenti informazioni sui “Disappeared” non vengono ancora consegnati alla PSNI.

Il Boston College ha presentato un altro appello che deve ancora essere discusso in tribunale.