Brendan McConville | John Paul Wootton

I due uomini, condannati per l’omicidio dell’agente di polizia Stephen Carroll, si sono visti respingere l’appello presentato all’Alta Corte di Belfast

Brendan McConville, 42 anni, è stato condannato ad un minimo di 25 anni di carcere per l’omicidio del marzo 2009.

John Paul Wootton, 22 anni, dovrà scontare 14 anni dietro le sbarre.

Nel 2009 la Continuity IRA aveva attirato la polizia con una finta chiamata di emergenza a Craigavon, colpendo a morte l’agente Stephen Carroll che si era recato sul posto con la sua pattuglia.

Sia Brendan McConville che John Paul Wootton – conosciuti come i “2 di Craigavon” o “Craigavon 2” – hanno negato qualsiasi coinvolgimento nell’attacco, ma il giudice del processo svoltosi nel 2012 ha deciso che c’erano forti prove contro il duo repubblicano.

Il caso dei due uomini ha visto una forte campagna per il rilascio denominata “Justice for the Craigavon 2” (Giustizia per i Due di Craigavon), sostenuta apertamente da Gerry Conlon, che trascorse 14 anni in carcere da innocente per le bombe di Guilford del 1974.

Anche padre Raymond Murray, attivista per i diritti umani, solleva dubbi sulle condanne inflitte ai due uomini.

Perno dell’accusa la testimonianza di un uomo, conosciuto come Testimone M, descritto come una “personalità alla Walter Mitty che ama raccontare favole”.