Gerard McManusUn parlamentare del DUP ha chiesto un inchiesta del governo irlandese sulla “possibile collusione”, dopo la scoperta che un uomo accusato di aver attentato alla vita di un agente PSNI era un mmbro part-time dell’esercito irlandese.

Il parlamentare per East Londonderry, Gregory Campbell, ha affermato che la rivelazione dell’allontanamento dalla Irish Reserve di Gerard McManus, avvenuta solo martedì scorso, potrebbe causare un vasto allarme “in tutta la comunità” nordirlandese.

Il ventiseienne, di Fern Hill a Letterkenny, era stato fermato dopo la sparatoria durante un’operazione sotto copertura della polizia nella cittadina di Garrison, avvenuta lo scorso sabato.

McManus è comparso in tribunale mercoledì, accusato di tentato omicidio ai danni di un agente.

“Ci sono adesso importanti domande che attendono risposta, in collegamento con l’addestramento fornito a questo sospetto terrorista da parte delle forze di difesa della Repubblica d’Irlanda”, ha detto Campbell.

“E’ stata sospettata a lungo la collusione tra le autorità irlandesi ed i Provisional IRA durante i peggiori anni dei Troubles in Irlanda del Nord. Chiedo al governo della Repubblica d’Irlanda di istituire un’immediata, scrupolosa ed approfondita inchiesta sulla possibile collusione tra le loro forze di difesa e le bande di dissidenti repubblicani”.

Per il parlamentare del DUP la popolazione deve essere “rassicurata che la Repubblica non stia tornando ai modi brutti del passato”.