auto esplosaMentre tutte le persone fermate in relazione al tentato omicidio dell’agente di polizia sono state rilasciate, gli investigatori stanno verificando l’eventuale presenza di semtex nell’ordigno utilizzato a Castlederg.

I controlli, svolti dai periti, dovranno stabilire se effettivamente la Real Ira, che si è dichiarata responsabile del ferimento del poliziotto, ha utilizzato l’esplosivo plastico nella composizione della bomba posizionata sotto all’autovettura.

Nella rivendicazione la Real Ira si riserva il “diritto di colpire organi ed infrastrutture dello Stato britannico, con modalità, tempi e luoghi di nostra scelta, nelle sei contee e altrove. Mentre continuiamo a rafforzare la nostra capacità militare, questa verrà dimostrata”.

“Non abbiamo ancora stabilito con certezza quali materiali esplosivi sono stati utilizzati – fa sapere un portavoce della Psni. Le indagini sono ancora in fase embrionale, pertanto, nonostante la polizia prenda seriamente l’annuncio della Real Ira, non possiamo fare alcun commento in questa fase dell’inchiesta”.

L’assistente capo della polizia, Judith Gillespie, ha fatto sapere che il poliziotto ferito alle gambe lascerà l’ospedale tra alcune settimane.