Il prominente repubblicano di Lurgan è uno dei due arrestati in connessione con l’omicidio della guardia carceraria David Black

Colin DuffyColin Duffy, 44 anni, e un altro uomo di 31 anni sono stati arrestati nella zona di Lurgan questa mattina e sono stati trasferiti presso la Serious Crime Suite della stazione di polizia di Antrim per essere interrogati.

David Black, 52 anni, è stato colpito a morte giovedì mattina mentre percorreva la M1 in direzione della prigione di Maghaberry dove lavorava come guardia carceraria.

Dopo l’agguato con arma da fuoco l’auto di Black è finita nel fosso che corre lungo la carreggiata. L’attacco è avvenuto tra Portadown e Lurgan, una zona ad elevata densità repubblicana nella Contea di Armagh.

Una Toyota Camry, con targa dublinese, è stata in seguito trovata parzialmente bruciata nella zona di Inglewood a Lurgan.

La polizia indica i gruppi repubblicani contrari al processo di pace come responsabili per l’attacco mortale. Da tempo i prigionieri repubblicani detenuti a Maghaberry stanno protestando contro le dure condizioni di vita nel carcere di massima sicurezza.

David Black era arruolato nel Prison Service da oltre 30 anni e ultimamente stava per avviare il processo di pensionamento.

Sua moglie e i due figli sono “assolutamente devastati” dall’omicidio.

L’uomo era anche membro dell’Orange Order. Black è la trentesima guardia carceraria uccisa nel corso dei Troubles, sebbene sia la prima vittima dopo quasi 20 anni.
David Black