Colin Duffy, Eirigi

di Colm Heatley

L’uomo accusato della morte di due soldati britannici in Irlanda del Nord lo scorso mese si candiderà alle elezioni del Parlamento Europeo in giugno.

Colin Duffy, 41 anni, parteciperà come candidato indipendente nella votazione di inizio giugno, secondo quanto riferito dal Republican Network for Unity, un gruppo nel quale confluiscono i repubblicani che si oppongo al processo di pace in Nordirlanda. Il Republican Network for Unity sta coordinando il lavoro per l’elezione di Duffy.

“Colin parteciperà alla tornata elettorale, questo è sicuro”, dice Kevin McQuillan – portavoce del RNU – in un’intervista telefonica rilasciata oggi. “Un incontro questo giovedì ne confermerà i dettagli”.

Duffy è accusato della morte dei due soldati avvenuta nei dintorni di Belfast la sera del 7 marzo. La Real IRA si è assunta la responsabilità dell’attacco, il primo contro i militari dal 1997.