SF | Sinn Fein
Lunedì lo Sinn Fein ha riunito a Stormont la sua squadra rafforzata di parlamentari del Sud, per la prima volta dall’exploit elettorale nella Repubblica.

John O’Down, leader del gruppo shinner in Assemblea, ha detto che i 14 membri del Dail di Dublino incontreranno i parlamentari di Stormont per pianificare la loro strategia politica “di confine”.

L’incontro giunge dopo che Martin McGuinness, vice primo ministro nordirlandese, ha chiesto ai laureati della National University of Ireland che vivono al nord del confine di sostenere un candidato dello Sinn Fein per le elezioni al Senato (Seanad) del sud.

Le elezioni per la camera alta dell’Oireachtas (Parlamento irlandese) seguono le elezioni generali in cui lo Sinn Fein ha aumentata il numero di parlamentari rispetto al 2007, passando da 4 TD (Teachta Dala, parlamentari) a 14.

Ha affermato domenica O’Dowd: “La riunione di domani vedrà 41 parlamentari dello Sinn Fein del nord e del sud riuniti a Stormont per la prima volta dopo le recenti elezioni nel sud.

“Questa prima riunione sarà incentrata principalmente sulla promozione dell’agenda politica per un’Irlanda unita e per una strategia valida per tutta l’Irlanda.

“Nessun altro partito politico su questa isola ha la profondità e la diffusione geografica dei rapresentanti eletti dello Sinn Fein. Siamo l’unico partito con una strategia ed una squadra per fornire un cambiamento politico per tutta l’Irlanda”.

Ha aggiunto: “Altri parlano di agenda all-Ireland, invece lo Sinn Fein agisce”.

I suoi commenti arrivano mentre il partito si augura che le sue conquiste politiche nella Repubblica contribuiranno a rafforzare la sua campagna in Irlanda del Nord in vista delle elezioni dell’Assemblea fissate per il 5 maggio e nelle elezioni degli enti locali.

McGuinness spera che lo Sinn Fein possa assicurarsi una presenza nel Senato della Repubblica e ha chiesto agli elettori nordirlandesi che possono partecipare alle elezioni di sostenere il candidato del partito, l’ex consigliere di Belfast Eoin O Broin.