C’era tanto ottimismo intorno alle 9 di ieri sera. Le cose poi sono andate raffreddandosi nelle prime ore del mattino e non si sono più riscaldate.

All’ora di pranzo, abbiamo ascoltato le parole dei primi ministri, pronti a lasciate Hillsborough Castle senza alcun accordo, ma con in mente un percorso per il successo che vogliono ottenere con la guida di Shaun Woodward e Micheal Martin.

Ma, aspettate un momento, lo Sinn Fein non aveva chiesto il coinvolgimento dei primi ministri perché i semplici ministri non erano in grado di aiutare il partito per superare i rimanenti ostacoli?

Siamo stati convocati in una stanza nel castello, non lontano da dove una volta Tony Blair aveva parlato della mano della storia poggiata sulla sua spalla.

Ma questa non è la replica della prestazione. C’è stato un breve interludio comico quando Gerry Adams in maniche di camicia è entrato nella stanza per errore, non realizzando che lì era presente la stampa.

Ha fatto tornare in mente quando Cherie Blair aprì la porta della sua nuova casa dopo essere diventata la moglie del primo ministro.

Ho dovuto lasciare il castello perché il notiziario dell’ora di pranzo stava per andare in onda, ma ho iniziato a ricevere messaggi sul cellulare dai politici, che mi dicevano che un’altra tavola rotonda era in corso.

Comunque, in contrasto con le immagini sorridenti di ieri sera, gli umori erano cattivi e lo Sinn Fein era molto turbato.

Brown e Cowen ha rivelato il loro obiettivo di maggio come data per il trasferimento dei poteri e hanno assicurato ai giornalisti di vedere una strada davanti.

Se i partiti non troveranno un accordo, si preparano a pubblicare le loro proposte alla fine della settimana. Ma entrambi i primi ministri hanno dovuto affrontare una valanga di accuse di aver presieduto un triste fallimento.

Non sorprendendo, non erano d’accordo. Martin McGinness ha quindi preso il microfono per mostrare il suo profondo disappunto ma ha rifiutato di rispondere a domande sulle probabili dimissioni da vice primo ministro.

Peter Robinson ha detto che il DUP non intende acquistare a scatola chiusa o accettare un accordo di seconda mano per venire incontro alle scadenze fissate da qualcun altro.

Comunque la si guardi, sembra difficile per i governi di riuscire a fare qualcosa.

Se questo è il percorso per il successo, non sono ben sicuro a come deve sembrare la strada per il fallimento.

Video da Utv

[flv:/flv_video/ww_brown-cowenpresser_20100.flv 590 350]
Gordon Brown: “Un ragionevole accordo”
[flv:/flv_video/ww_mcguinnessstatement_2010.flv 590 350]
McGuinness, Sinn Fein: “Sono molto dispiaciuto”
[flv:/flv_video/ww_robinson_20100127.flv 590 350]
Robinson: “Niente limiti di tempo”