A Derry i dissidenti repubblicani hanno deciso di mettere alla berlina i nomi di coloro che si macchiano di comportamenti anti-sociali.

“Questo non è il modo di agire”, sbotta il consigliere dello Sdlp Shaun Gallagher. “Tale mossa ha causato sconcerto tra la gente dell’area di Galliagh perché non si comprende cosa potrà succedere in futuro”.
Secondo Gallagher comunicare pubblicamente tali nomi può essere una mossa popolare ma la giustizia dovrebbe passare per i tribunali. “Non possiamo lasciare questo compito a vigilantes ed a gente che ti penetra in casa nel cuore della notte, sparando nelle ginocchia dei colpevoli. Quei tempi sono passati”, prosegue il consigliere.

Ma un portavoce del 32 County Sovereignty Movement fa sapere che “staremo vicini agli abitanti della nostra comunità, combattendo i comportamenti anti-sociali e appoggiando le azioni del movimento repubblicano mirate contro i vandali e disturbatori”.

Ecco il testo del comunicato emesso dal 32 County Sovereignty Movement:

L’ipocrisia dello Sdlp di Derry

Il 32 County Sovereignty Movement ha mostrato l’ipocrisia dello Sdlp a Derry a proposito della divulgazione dei nomi di spacciatori di droga e di altri elementi anti-sociali presenti nella città.
Il consigliere Shaun Gallagher ha bollato la minaccia di divulgare i nominativi di abitanti della zona di Galliagh come pericolosa e nonostante riconosca il supporto della popolazione alle iniziative del movimento repubblicano afferma che “ognuno merita un equo processo e di essere giudicato da una giuria di propri pari”.
Mentre in relazione con i comportamenti disdicevoli dei tifosi di calcio giunti da Dublino, il messaggio dello Sdlp è stato differente, con il consigliere Gallagher pronto ad applaudire l’azione di un giudice che ha spedito tre tifosi direttamente a Maghaberry, senza nominare “un equo processo” ed una “giuria di propri pari”. Il consigliere Carr spera di vedere “in futuro, una rapida e forte azione contro i vandali”.
Il 32 County Sovereignty Movement prosegue nella propria decisione di appoggiare le comunità locali nel combattere il comportamento anti-sociale come il vandalismo e lo spaccio di droga e appoggeremo ogni azione del movimento repubblicano che verrà ritenuta necessaria portare “una rapida e forte azione contro i vandali”.

Derry SDLP Hypocrisy exposed

The 32 County Sovereignty Movement have exposed the hypocrisy of the SDLP in Derry city regarding the naming and shaming of Drug Dealers and anti social elements in the city. SDLP councillor Shaun Gallagher condemned threats to name and shame anti community elements in Galliagh as dangerous and while acknowledging that there was popular support for the actions of the Republican Movement stated “Everyone is entitled to a proper trial and to be judged by a jury of their peers,”
Meanwhile in relation to soccer fans from Dublin engaging in anti social behaviour the message from the SDLP was quite different with councillor Sean Gallagher applauding the action of a judge who railroaded three fans straight to Maghaberry without said ‘proper trial’ and without ‘a jury of their peers’. Councillor Carr stated he hoped that there would be “swift and strong action against vandals in future.”
The 32 County Sovereignty Movement stand by our decision to assist local communities in tackling anti social behaviour such as vandalism and drug dealing and we will stand by the actions of the republican movement should they deem it necessary to take ‘swift and strong action against vandals in future’.