I resti umani trovati nella Repubblica d’Irlanda sono stati identificati come quelli del Disappeared Gerry Evans

Gerard Evans | DisappearedEvans, ventiquattrenne di Crossmaglen, scomparve nel marzo 1979.

Il suo corpo è stato ritrovato in una palude nella Contea di Louth il 15 ottobre, pochi giorni dopo che i funzionari avevano deciso di interrompere le ricerche.

Il funerale di Gerry Evans avrà luogo sabato alle ore 11 presso la St Patrick’s Church a Crossmaglen.

Lunedì la Independent Commission for the Location of Victims’ Remains ha fatto sapere: “I risultati indicano positivamente che i resti sono quelli di Gerry Evans.

“Brian Farrell, Coroner per la Città di Dublino ha accettato queste prova di identificazione e ha autorizzato la consegna dei resti alla famiglia.

“I pensieri di tutti i membri della Commissione sono con la famiglia Evans in questo momento difficile”.

I resti furono ritrovati poco dopo l’anuncio da parte della Commissione di voler sospendere le ricerche a Carrickrobin dopo 16 mesi di scavi ininterrotti.

Avevano scavato un’area estesa come quattro campi da calcio, senza trovare nulla. La famiglia Evans era devastata dalla pena.

All’epoca, Noel, fratello di Gerry, affermò che stavano perdendo la speranza di ritrovarlo.

L’ultima volta che Evans fu visto stava facendo autostop a Castleblaney, nella Contea di Monaghan.

Si ritiene che il ventiquattrenne sia stato rapito e assassinato dall’Irish Republican Army.

L’ICLVR fu istituita nel 1999 per ottenere informazioni confidenziali che avrebbero potuto portare al ritrovamento dei resti dei Disappeared (gli Scomparsi) – persone uccise e seppellite in segreto dai gruppi paramilitari prima del 10 aprile 1998.

Sedici persone furono uccise dai paramilitari repubblicani e sepolti in segreto in luoghi isolati d’Irlanda durante i Troubles.

Nove corpi sono stati recuperati.

Nel 1999, l’IRA ammise la responsabilità per la sparizione di nove dei 16 Disappeared, mentre uno è stato ucciso e seppellito dall’INLA.