Il presidente della Prison Officers Association ha detto di aver avuto un incontro “costruttivo” con il ministro Paul Goggins

MaghaberryI colloqui erano istituiti per evitare un possibile sciopero nelle carceri nordirlandesi.

Seguivano una disputa riguardante il congedo per malattia e le azioni disciplinari comminate in seguito alla morte di un detenuto inseriro nella lista dei possibili suicidi.

Finlay Spratt ha detto che riporterà le proposte di Goggins al comitato d’area.

“Sono fiducioso riguardo la possibile soluzione del problema” ha riferito.

Colin Bell si impiccò nel carcere di Maghaberry lo scorso agosto mentre alcuni membri del personale stavano dormendo o guardavano la televisione.

La Prison Officers Association riferì che le azioni disciplinari furono estese ad altre guardie carcerarie.

Temevano che, in base alle nuove procedure, gli impiegati statali possano essere in grado di decidere quando una guardia carceraria sta abbastanza bene da tornare a lavorare.

La scorsa settimana, la prigione di Maghaberry è stata valutata una delle prigioni più costose del Regno Unito ed anche una delle peggiori, secondo una squadra di ispettori.

Il rapporto del Criminal Justice Inspection NI e dell’Her Majesty’s Inspectorate of Prisons, pubblicato lo scorso martedì, rivela che Maghaberry era una delle tre prigioni su 169 analizzate ad essere particolarmente scarsa nell’area della sicurezza.

Secondo il rapporto la prigione ha mancato di raggiungere gli standard sul benessere carcerario in tutti e quattro i test riconosciuti a livello internazionale.

E’ stato il terzo pessimo rapporto su Maghaberry pubblicato nel 2009.