Danny Morrison | Hunger Strike Exhibition

Il veterano repubblicano, che ideò la strategia “Armalite e urna elettorale” ha detto che è “impossibile” avere un’Irlanda unita nel 2016 – come invece suggerì Gerry Adams

Danny Morrison, ex responsabile per le relazioni pubbliche dello Sinn Féin, disse nel famoso Ard Fheis del 1981: “Chi, qui, crede davvero che potremo vincere la guerra attraverso l’urna elettorale? Ma chi potrà obiettare se, con una scheda elettorale in una mano ed un Armalite nell’altra, prenderemo il potere in Irlanda?”

Dopo quella strategia, che portò al cessate-il-fuoco dell’IRA e all’Accordo del Venerdì Santo, Gerry Adams nel 2000 si spinse avanti e disse ai sostenitori dello Sinn Féin, mentre si trovava negli Stati Uniti, che ci sarebbe potuta essere un’Irlanda unita nel 2016 – ad un secolo dalla Rivolta di Pasqua.

Due anni dopo tale affermazione fu appoggiata da Martin McGuinness che rincarò: “Certamente riteniamo sia una cosa fattibile in questo breve periodo. Gerry Adams ha parlato di 2016 e io ritengo sia raggiungibile”.

Ma mentre il 2016 si avvicina senza alcuna mossa verso il referendum per l’Irlanda unita, Danny Morrison ha detto che l’obiettivo adesso è irraggiungibile.

Ha detto a “Good Morning Ulster”, programma di BBC Radio Ulster, che un’Irlanda unita deve creare “un senso sociale, economico e politico”.

Quando è stato detto a Danny Morrison che al presente non c’è un senso economico, ha risposto: “No, attualmente sarebbe impossibile unire l’Irlanda, ma c’è molto di più da fare.

“Per esempio, siamo in grado di unire le risorse, possiamo tentare di attuare il tipo di armonizzazione che è stat inclusa nell’Accordo del Venerdì Santo con gli organismi transfrontalieri – c’è molto da lavorare e molta persuasione da ottenere”.

Danny Morrison, che adesso è uno scrittore, ha continuato: “La partizione ha fatto così tanti danni, anche alla psiche delle persone che abitano sui due lati del confine… Abbiamo due differenti situazioni economiche e sociali, abbiamo monete diverse, leggi differenti e servirà una considerevole quantità di tempo per armonizzare tutto”.

E, parlando al Nolan Show, Danny Morrison anche respinto le accuse che l’IRA fosse stata sconfitta, dicendo che il gruppo repubblicano aveva differenti obiettivi, alcuni dei quali raggiunti.

Ma il consigliere dell’UUP – ed ex membro del Royal Irish Regiment – ha chiesto: “Mi state dicendo che gli obiettivi dell’IRA erano di far partecipare Martin McGuinness al banchetto con la Regina?”

Danny Morrison ha anche detto di ritenere che il governo di Stormont collasserà tra settembre e ottobre.

Ma Beattie ha detto di credere in un “intervento dell’ultimo minuto”, come avvenuto più volte negli ultimi anni, ogni qualvolta Stormont era vicino al collasso.