32 CSM | Say no to strip searchMentre la famiglia e gli amici del POW Damien DD McLaughlin attendevano il suo rilascio, il 23 dicembre, l’uomo subiva l’utilma e vendicativa misura d parte del regime settario a Maghaberry.

Mentre radunava le sue cose, 2 secondini gli hanno chiesto di spogliarsi davanti a loro. Damien ha immediatamente rifiutato e la squadra anti-sommossa, già pronta nelle vicinanze, si è precipitata nella cella per compiere la loro umiliazione finale con un strip search. Damien è stato quindi costretto a terra ed i vestiti gli sono stati strappati con la più brutale forza immaginabile.

La perquisizione forzata è un atto punitivo utilizzata dal regime all’interno di Maghaberry per consentire ai secondini di aggredire i prigionieri di guerra repubblicani, senza timoredi ricorsi. E’ una punizione corporale legalizzata… Mentre il mondo occidentale denuncia le politiche di apartheid in tutto il mondo, si chiudono gli occhi su quanto avviene nel cortile di casa.

Chiedete ai vostri politici perché non condannano questa violenza statale, giorno dopo giorno! Chiedete ai media perché non ne parlano, perché la ignorano! Le strip search erano sbagliate negli anni Ottanta. Adesso invece è accettabile?

Galleria fotografica

32 CSM | Say no to strip searchDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlinDamien DD McLaughlin