Il parlamentare di North Antrim è stato sospeso dopo aver chiesto un unico partito nazionalista, affermazione subito ritrattata

Declan O'Loan @ StormontLa leader del partito nazionalista Margaret Ritchie ha ritirato la carica di whip (funzionario che stabilisce la disciplina dei colleghi di partito) al parlamentare di North Antrim dopo aver detto che andrebbe valutata la fusione con lo Sinn Fein.

O’Loan non potrà prendere il suo posto nel gruppo SDLP in Assemblea ma continua ad essere membro del partito.

Potrebbe essere rimesso al proprio posto nel mese di settembre.

Un portavoce dell’SDLP ha affermato: “Dopo un incontro con la leader del partito Margaret Ritchie, il posto di funzionario del partito (whip) è stato tolto a Declan O’Loan fino a data da stabilire, che sarà decisa del leader del partito”.

Lunedì, O’Loan aveva detto: “Ritengo che sia giunto il momento per un importante reallineamento del nazionalismo e credo questo significhi la formazione di un nuovo partito nazionalista unico”.

In poche ore ha provveduto a ritirare la dichiarazione.

A inizio del mese, lo SDLP aveva mantenuto tre seggi a Westminster, contro i cinque dello Sinn Fein.

Nell’avvicinarsi delle elezioni, lo SDLP aveva respinto la richiesta dello Sinn Fein di ritirare il candidato a Fermanagh & South Tyrone, Fearghal McKinney, affermando che non voleva partecipare a politiche settarie.

A South Belfast Alasdair McDonnell, candidato SDLP, ha mantenuto il proprio seggio, aiutato anche dal ritiro di Alex Maskey dello Sinn Fein.