Dee Fennell | © Andrea Aska Varacalli

Al picchetto in corso in Crumlin Road, North Belfast, indetto dal Greater Ardoyne Residents Collective, il portavoce del gruppo Dee Fennell ritiene che “la nuova Commissione Parate si piegherà”, concedendo “ad Orange Order e lealisti di marciare attraverso Ardoyne” settimana prossima.

La Commissione infatti Parate avrà il compito di decidere se permettere all’Orange Order di attraversare la zona nazionalista di Ardoyne nella marcia che si svolgerà a North Belfast sabato 7 giugno.

I lealisti hanno fatto appello ai propri sostenitori affinché si presentino in forze alla parata, cercando in tutti i modi di costringere la polizia e la Commissione a dare loro il via libera per seguire il percorso prescelto.

Secondo fonti repubblicane udite durante il picchetto di oggi, la Commissione Parate potrebbe concedere all’Orange Order e al seguito lealista di attraversare Ardoyne tra le 9 e le 11 di mattina, nonostante il rifiuto dei residenti nazionalisti a concedere il passaggio sulle loro strade.

Il Greater Ardoyne Residents Collective sarebbe intenzionato, anche quest’anno, di svolgere una contro parata nel pomeriggio.

Spetterà quindi alla neo-insediata Commissione Parate affrontare il primo cruciale nodo, in vista della stagione delle marce orangiste che avranno il culmine il 12 luglio. Sullo sfondo della decisione della Commissione i timori per una nuova serie di violenze che potrebbe nuovamente paralizzare North Belfast.